La politica sull’immigrazione di Salvini favorisce il malaffare

False Onlus, non diciamo fesserie: la vera emergenza è la ’ndrangheta, non i migranti di Francesco Cancellato www.linkiesta.it Salvini e i giornali di centrodestra parlano di retata di buonisti. In realtà l'inchiesta della procura di Milano racconta l'ennesima infiltrazione delle mafie al nord. Che i decreti sicurezza, invece di combattere, finiscono per incentivare No, non è stata una retata di ...

Carola Rackete: una sentenza da studiare

Carola Rackete: una sentenza da studiare di Redazione www.vita.it Una bella sentenza quella firmata dalla giudice per le indagini preliminari di Agrigento Alessandra Vella. Una sentenza da studiare perchè fissa alcuni principi di fondamentale importanza per tutte le residue navi umanitarie che prestano soccorso nel Mediterraneo. Ecco le 13 pagine della sentenza Una bella sentenza quella firmata dalla giudice ...

Dopo la Sea Watch 3. Una politica propositiva che vada oltre le contestazioni e le proteste

Migranti Dopo la Sea Watch 3. Una politica propositiva che vada oltre le contestazioni e le proteste di  Nino Sergi* www.vita.it Continuare a reagire, non solo denunciando quanto ritenuto inaccettabile ma individuando proposte concrete e realizzabili e trasformandole in coerente proposta politica. E soprattutto evitando sterili pregiudizi ideologici e disastrose divisioni. L'analisi di Nino Sergi in sei punti Nino Sergi Siamo ...

E’ una questione di civiltà e di diritti

Carola Rackete ha compiuto un gesto che in qualsiasi società civile dovrebbe essere considerato normale: salvare delle persone che rischiano di morire , aiutare chi è in difficoltà. Invece nel nostro quotidiano ritorno alla barbarie si sono sentite accuse e offese che ci fanno vergognare di appartenere al genere umano. La vicenda dei 42 migranti lasciati in ...

Un decreto demenziale e pericoloso

I costi sociali nascosti nel pugno duro sull’immigrazione IRENE PONZO www.neodemos.inrfo Tra gli obiettivi delle riforme promosse dal Ministero dell’Interno in tema di immigrazione, vi è certamente quello di stringere i cordoni dell’asilo e della borsa: niente più permessi di soggiorno per motivi umanitari e tagli drastici all’accoglienza dei richiedenti asilo dalla fine del 2018. Per Irene Ponzo ...

Un ministro impresentabile

40 persone in mare per una questione di principio: Salvini con Seawatch ha davvero toccato il fondo di Guido Cavalli www.linkiesta.it Lasciando a mollo 40 disperati nel Mediterraneo, Salvini vuole provare a convincerci che siano un problema. Di più: parla di poteri forti dietro le Ong e di lezioni che “qualcuno” dovrebbe imparare. La verità è che tutti ...

Stampa i soldi e scappa

Stampa i soldi e scappa Pubblicato il 16 Giugno 2019 di Alessandra Daniele www.carmillaonline.com Dopo il decreto Sblocca-tangenti, e la promessa d’un Condonaggio (condono-riciclaggio) era inevitabile che la Banda degli Onesti provasse anche a stampare soldi falsi. Con sopra i selfie di Salvini. Mentre s’ingozza, mentre sghignazza, mentre comizia, mentre schiva i gabbiani. I collezionisti andranno a caccia dell’introvabile: Salvini mentre lavora. I cosiddetti ...

BACIONI AI GATTOPARDI

BACIONI AI GATTOPARDI 13 giugno 2019 Arata e Siri sono solo l’inizio: la Lega al Sud è marcia come la vecchia Dc (e come Forza Italia) di Giulio Cavalli www.linkiesta.it Salvini dovrebbe rizzare il pelo e le antenne sentendo anche solo pronunciare il nome del più importante latitante collegato a un suo uomo di partito. Invece preferisce schiantarsi contro la ...

Calano gli arrivi ma non le partenze e i morti. E cresce il flusso dai Balcani

Calano gli arrivi ma non le partenze e i morti. E cresce il flusso dai Balcani di Redazione www.vita.it Nonostante la retorica di Salvini, se è vero che sono calati gli arrivi, le partenze invece sono cresciute. E nel Mediterraneo si continua a morire, un migrante su 6 perde la vita, lo scorso anno perdeva la vita un ...

I decreti insicurezza

7 Giugno 2019 Decreti Sicurezza, strumenti di ordine o di disordine? IRENE PONZO www.neodemos.info Il decreto-legge è diventato l’indispensabile strumento per governare l’immigrazione. Il secondo Decreto Sicurezza è infatti ai blocchi di partenza, quando l’implementazione del primo è ancora piuttosto ingarbugliata e la sopravvivenza di alcune sue parti in dubbio. Irene Ponzo fa il punto sui nodi e sulle ...

Gli imprenditori della paura

Gli imprenditori della paura di Tito Boeri www.lavoce.info La nostra nuova classe dominante ha messo in moto un circolo vizioso sull’immigrazione. Chi ha a cuore la tenuta dei nostri conti pubblici e delle nostre pensioni, dovrebbe temere che gli immigrati e con loro molti giovani italiani se ne vadano dall’Italia invece del contrario. Le paure degli italiani “Quando milioni di ...

7 giugno 1973

Rossella Ghigi La sentenza del processo a Gigliola Pierobon 7 giugno 1973 www.rivistailmulino.it 07 giugno 2019 I capelli stretti da un fazzoletto alla corsara, seduta in mezzo alle compagne, Gigliola Pierobon ascoltava con amarezza i giudici del Tribunale di Padova emettere la sentenza del processo che la coinvolgeva come imputata, quella sera del 7 giugno 1973. L'accusa era di aver ...

I minibot

La favola dei minibot 07.06.19 Tommaso Monacelli www.lavoce.info Nella migliore delle ipotesi i minibot sarebbero del tutto inutili perché incapaci di risolvere il problema reale dei debiti della pubblica amministrazione verso imprese private. Nella peggiore, nascondono possibili scenari di uscita dell’Italia dall’euro. Due ipotesi sui minibot Dopo la mozione di indirizzo di recente approvata dal Parlamento, nel dibattito pubblico si ritorna (pericolosamente) ...

Il Ku Klux Klan di casa nostra

Il Ku Klux Klan di casa nostra 20 Maggio 2019 Gavino Maciocco www.saluteinternazionale.info La sanzione inflitta alla professoressa Rosa Maria Dell’Aria – quindici giorni di sospensione dalle lezioni e conseguente dimezzamento dello stipendio mensile – conferma che il paragone tra Fascismo e Salvinismo fatto dagli studenti dell’Istituto industriale Vittorio Emanuele di Palermo nella loro video-presentazione non era del tutto azzardato. Poteva andare anche peggio: ...