Festival antifascista al Garibaldi di Scarperia. Oggi 26 aprile le voci di ieri di Felice Bifulco

CINEMA GARIBALDI Scarperia
 
l’associazione culturale Arzach, gestore del Cinema/teatro Garibaldi di Scarperia organizza, a partire dal 24 aprile per concludersi domenica 28
 
LE BELLE IDEE
FESTIVAL ANTIFASCISTA
 
una denominazione non casuale, in diretto riferimento ad una associazione scarperiese del secolo scorso che fu sciolta dal regime fascista, insieme all’urgenza di realizzare iniziative che possano collegarsi agli scopi fondanti del movimento di liberazione dal nazifascismo.
Il Festival si compone di questi momenti fondamentali:
 
– MERCOLEDI’ 24 alle 21 si avrà la proiezione in prima nazionale del film “INVELLE” del regista/disegnatore Simone Massi, un capolavoro dell’arte di animazione presentato all’ultimo Festival di Venezia dove è stato premiato dal Cinema Garibaldi che figurava fra i giurati, grazie al premio come “cinema dell’anno” indicato dall’Anac, associazione degli autori di cinema).
La serata vedrà anche la designazione dell’opera vincitrice del primo Concorso “Matite Resistenti”, dedicato al tema della Resistenza e riservato a giovani illustratori e disegnatori under 35
Il Film sarà proiettato anche giovedì 25 e sabato 27 alle 21.30, domenica 28 alle 17.30 e 21.30

VENERDI’ 26 sarà la volta di una serata che inizia alle 20 con l’aperi/concerto dedicato alla pastasciutta dei fratelli Cervi, in ricordo della famosa pastasciutta nell’aia della famiglia Cervi nelle campagne reggiane per festeggiare la caduta del fascismo.

A seguire, proiezione del docu-film “Le voci di ieri” di Felice Bifulco sul tema dell’antifascismo mugellano e poi il concertone con il Collettivo Musicisti Autogestiti e la Compagnia Kultroses.

Per Prenotazioni manda un messaggio al 3484780154  Costo € 15 tutto compreso
 
Nel piazzale davanti al cinema saranno infine installate le “parole d’inciampo“, delle stele con dei testi riguardanti fatti di violenza fascista ed il ricordo/testimonianza di alcune figure del territorio.
 
L’iniziativa è realizzata in collaborazione ed il patrocinio dello Spi-Cgil Mugello e Alto Mugello, della Camera del Lavoro Metropolitana di Firenze e dell’Anpi di Borgo San Lorenzo.

I commenti sono chiusi.