Minacce di morte e sputi contro due assessori a Borgo san Lorenzo

Come riportato ieri da Il Filo e stamani da La Nazione due assessori del comune di Borgo san Lorenzo sono stati vittime di atteggiamenti intimidatori da parte di un uomo che si era recato in comune per un problema relativo ad uno sfratto previsto per il 13 luglio e alla possibilità di ricevere un alloggio d’emergenza da parte dell’amministrazione. Durante l’incontro con l’assessore Tai e il personale dei servizi sociali l’uomo ha cominciato ad alzare la voce e minacciare le persone presenti. A questo punto è intervenuto l’assessore al personale Galeotti che ha cercato di calmare la situazione ma è stato spintonato  dall’uomo che gli ha anche sputato in faccia.
Intanto l’uomo ha continuato a inveire contro l’assessore facendo con le mani il segno di una pistola. A quel punto sono stati chiamati Carabinieri e Polizia Municipale che sono intervenuti riportando la calma. La vicenda ha destato preoccupazione e avrà sicuramente delle conseguenze per l’autore della violenza sulla base del rapporto delle forze dell’ordine. Solidarietà agli assessori è stata espressa da consiglieri comunali  e dagli amministratori del territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.