La diga di Gattaia coperta dalle piante

“C’era una volta la diga di Gattaia”. Coralli e Giannelli(FdI): la vegetazione è talmente folta che la diga è ormai invisibile.

Potremmo scrivere “c’era una volta la diga di Gattaia”. Eh già, perchè le foto che ci hanno inviato alcuni cittadini sono più che eloquenti.
Oramai la diga di Gattaia (Vicchio) è praticamente invisibile, a causa di incuria e degrado.
La vegetazione è talmente folta da rendere invisibile all’occhio umano la diga,
Una situazione, oltre che di palese abbandono, anche pericolosa, visto il rischio incendi, a causa della siccità attuale, che sale nel caso di vegetazione così folta e rigogliosa.
Auspichiamo che l’appello, rivolto dai cittadini, venga tenuto nella dovuta considerazione e che lo stato di abbandono in cui versa quella parte di territorio cessi, per restutuire ad uno stato civile, la diga di Gattaia.
Caterina Coralli, portavoce Fratelli d’Italia zona Mugello
Giampaolo Giannelli, capogruppo centrodestra Dicomano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.