Sabato 11 maggio passeggiata per la difesa del crinale appenninico

CHI DIFENDE L’APPENNINO AMA IL FUTURO

Giù le mani dal Monte Giogo di Villore, Vicchio giù le mani dalle montagne toscane!

Sabato 11 maggio 2024 il Comitato Tutela Crinale Mugellano, Crinali liberi, organizza una Camminata in difesa dell’Appennino Mugellano dal degrado a sito industriale, come previsto dall’impianto eolico Monte Giogo di Villore.

Si tratta di un’iniziativa congiunta con i Comitati del Pratomagno, della Valle del Serchio, della Montagna pistoiese e delle Apuane, uniti nella difesa delle montagne e degli ecosistemi montani attaccati da opere devastanti per il paesaggio e per l’ambiente naturale.

Chi scende in campo nei propri territori, lo fa per tutti i territori che sono beni comuni.

Radicati nella difesa dell’ambiente, delle comunità locali, botaniche, animali ed umane, delle specie a rischio di estinzione, ci teniamo per mano abbracciando come Comitati tutto l’Appennino, minacciato dalla speculazione di grandi opere industriali finanziarie, fino a raggiungere le Apuane divorate da interessi e profitti privati stratosferici che annichiliscono le montagne, inquinando l’acqua, distruggendo ecosistemi e provocando ripetute alluvioni nei centri abitati.

Punto di partenza della Camminata, il parcheggio del cimitero, di fronte all’Oratorio della Madonna di Meleto, per procedere sul Sentiero CAI 18, che dalla frazione di Villore, nel Comune di Vicchio, porta al crinale del Monte Giogo di Villore.

Nei punti sosta, parleremo, accompagnati da interventi letterali e musicali, dell’importanza delle foreste contro il dissesto idrogeologico, dell’acqua, degli habitat dove vivono specie protette a rischio di estinzione, parleremo di aquile, anfibi, chirotteri, gamberi autoctoni e gatti selvatici, di espropri forzati e di produzioni locali, del Sentiero 00 Italia che rischia di essere coperto e irrimediabilmente compromesso dall’impianto industriale eolico, pregiudicando per sempre i territori ai confini del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, la vocazione turistica ed escursionistica di luoghi, immobili e attività del territorio mugellano.

Ora è centrale e prioritario affermare in tanti:

GIU’ LE MANI DALL’APPENNINO

GIU’ LE MANI DALLE MONTAGNE TOSCANE!

Comitato CTCM Crinali liberi

I commenti sono chiusi.