La Camerata de’ Bardi nella Chiesa di Santa Maria a Olmi oggi 16 gennaio

La Camerata de’ Bardi nella Chiesa di Santa Maria a Olmi

I salotti culturali europei della Bella Époque per Borgo Liberty Festival©

Domenica 16 gennaio 2022, alle ore 17.00, presso la Chiesa di santa Maria a Olmi (Via Olmi 4, a Borgo San Lorenzo, sulla sagginalese), si terrà il terzo appuntamento del Borgo Liberty Festival© della Camerata de’ Bardi, realizzato in collaborazione con l’Associazione S.T.A.R.E., la Sezione Soci Coop di Borgo San Lorenzo, l’Unità Pastorale borghigiana, con il contributo e il patrocinio del Comune di Borgo San Lorenzo per la valorizzazione del territorio.

Titolo della serata ‘Il Liberty Europeo’. Partendo dai tesori custoditi nella Chiesa, la Prof.ssa Carla Giuseppina Romby ci condurrà alla scoperta delle vetrate dell’oculo della facciata e della navata maggiore, così come della lapide commemorativa degli abitanti di Olmi caduti durante il Primo conflitto mondiale, disegnata dalla Maestra Cesarina Cartacci, per arrivare alle corrispondenze chiniane nei grandi artisti europei, da Gustav Klimt, il maestro della secessione viennese, portavoce dello Stile Liberty in Austria, ad Alfons Mucha, il boemo parigino, pittore, scultore e pubblicitario, nato a Praga ma naturalizzato francese e statunitense, astro dell’Art Nouveau, passando per l’architetto belga Victor Horta con le sue realizzazioni entrate a far parte del Patrimonio UNESCO.

L’Ensemble Camerata de’ Bardi – costituito da Ganna Bodnar alla fisarmonica, Sabrina e Roberta Malavolti Landi, rispettivamente al flauto soprano/clarinetto e violino, tutte anche docenti della Scuola comunale di Musica di Borgo San Lorenzo – proporrà, con l’esibizione titolata ‘I salotti culturali europei nella Belle Époque’, musiche di W. A. Mozart, C. W. Gluck, L. van Beethoven, J. Brahms, che si legano alle opere dei Chini e delle Fornaci San Lorenzo, così come a quelle degli artisti europei richiamati dalla Prof.ssa Romby.

La serata sarà conclusa dalle sezione gastronomica dedicata alla scoperta di due delle dolci prelibatezze dei salotti Liberty: le MozartKugeln, ovvero ‘Palle di Mozart’ nate a Salisburgo in omaggio al genio mozartiano nel 1890, e i tortonesi Baci di Dama, nuova ricetta di Pasquale e Rinaldo Balzola, pasticceri del Re d’Italia Vittorio Emanuele III, vincitrice della Medaglia d’Oro per la Pasticceria alla Fiera Internazionale di Milano del 1906.

L’ingresso è libero e gratuito per tutta la cittadinanza, senza obbligo di prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *