Festival delle lame a Scarperia 1-2 ottobre

Nel centro storico di Scarperia  Sabato 1 e Domenica 2 ottobre 2022 è  in programma la Prima Edizione del Festival delle Lame, manifestazione dedicata interamente al mondo dei coltelli e dei ferri taglienti, proposti in una chiave di lettura sia tradizionale che innovativa. Il tema di questa prima edizione sarà “il Medioevo” con attività correlate a questo preciso tema storico.

Quello dei coltelli, delle lame e di tutti i ferri taglienti è un mondo che ha fondato la base economica, ma soprattutto culturale del paese di Scarperia, “il paese dei coltelli”.

Fondata nel 1306 dalla Repubblica Fiorentina per difendere la città di Firenze dagli attacchi nemici provenienti dal nord, Scarperia in antichità si trovava proprio sull’unica strada esistente che collegava Firenze e Bologna, trafficata così da tanti viaggiatori, pellegrini, ma soprattutto commercianti. Il coltello era considerato come il miglior compagno di viaggio, e per questo la città di Scarperia, sin dalla sua fondazione, ha sempre avuto una forte propensione per la creazione di coltelli, armi, o semplici ferri taglienti proprio per incontrare la domanda dei viandanti, ma anche quella dei locali. Il viaggiatore con il coltello poteva mangiare, difendersi dai malviventi oppure facilmente tagliare tutti gli ostacoli che si presentavano nel cammino tra le foreste appenniniche; dal punto di vista locale invece la richiesta era più mirata per armi ed attrezzi agricoli per lavorare al meglio la terra.

Nasce avendo come riferimento questa affascinante storia la prima edizione del Festival delle Lame, nome che nasce proprio per rievocare i veri protagonisti di questa iniziativa: le lame, i coltelli e tutti i tipi di ferri taglienti.

L’evento, patrocinato da Regione Toscana, Unione Montana dei Comuni del Mugello e dal Comune di Scarperia e San Piero, si svolgerà interamente nel centro storico del paese, contornato da uno scenario storico-artistico di forte impatto e da un’identità tradizionale di grande richiamo al mondo dei coltelli (Scarperia città dei coltelli).

Il Festival avrà una cadenza annuale e ogni edizione sarà caratterizzata da un tema specifico che farà da cornice a tutte le iniziative proposte.

A fare da prezioso corredo al Festival altre due manifestazioni di fondamentale importanza per il territorio scarperiese e non solo: nel Palazzo dei Vicari la 48^ Mostra dei Ferri Taglienti, dedicata alle “Lame del Re”, con pezzi esclusivi- attualmente non esposti al pubblico- appartenenti all’Armeria Reale di Torino (titolo della mostra LE LAME DEL RE. Armi bianche occidentali e orientali dell’Armeria Reale di Torino), e nella Vecchia Propositura la 32^ Mostra Mercato del Coltello Custom, con i nomi più pregevoli della coltelleria italiana, che esporranno e venderanno i propri manufatti.

Il Festival sarà caratterizzato dalle seguenti attività:

  • Rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
  • Visite guidate e laboratori didattici per più piccoli e famiglie;
  • Panel sui coltelli e le lame;
  • Dimostrazioni quali la forgiatura della lama e la creazione artigianale vera e propria di coltelli;
  • Suggestive esibizioni di performers domatori di fuoco e lame;
  • Giochi storici quali la scherma medievale;
  • Esperienze personali quali il taglio della barba con rasoi tradizionali;
  • Degustazioni di prodotti finemente tagliati dagli appositi ferri del mestiere;
  • “Picnic” in piazza con i prodotti precedentemente lavorati con i ferri taglienti e serviti in cestini

Per il dettaglio della programmazione delle due giornate consulta il sito web www.prolocoscarperia.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.