Giotto Ulivi: la raccolta dei tappi continua

Giotto Ulivi: la raccolta dei tappi continua

 

Sono ormai dieci anni che l’Istituto “Giotto Ulivi” di Borgo San Lorenzo continua a farsi promotore di un’iniziativa di grande valore dal punto di vista della sostenibilità ambientale e della solidarietà: si tratta della raccolta dei tappi di plastica, in collaborazione con la ONG “Centro Mondialità Sviluppo Reciproco” di Livorno.

Il “Giotto Ulivi” è diventato da qualche anno Centro di raccolta autorizzato https://cmsr.org/raccolta-tappi/.

Anche quest’anno, il 26 novembre, nell’auditorium della scuola, tutti gli studenti delle classi prime hanno avuto l’opportunità di incontrare una volontaria del CMSR, che ha spiegato loro la finalità e l’importanza di tale raccolta: i fondi, ricavati dalla vendita dei tappi all’industria della plastica, sono utilizzati per la costruzione di pozzi di acqua potabile per i villaggi della regione di Dodoma, in Tanzania; ogni pozzo di solito porta beneficio a una media di circa 500-1500 persone.

Il progetto è seguito dai responsabili del progetto di Educazione Ambientale del “Giotto Ulivi”, ma per funzionare ha bisogno del sostegno e della collaborazione del personale della scuola, degli studenti, dei genitori e di tutta la cittadinanza.

Per la raccolta vanno bene tutti i tappi in polietilene e marchiati PE, in particolare: tappi di bibite, detersivi, shampoo, penne tipo bic, pennarelli, contenitori delle sorprese negli ovetti e uova di cioccolata. I tappi vanno riposti negli appositi contenitori, che sono dislocati nei corridoi della scuola vicino alle postazioni dei custodi, e devono essere ben chiusi in sacchi di plastica, quindi non sfusi.

E’ possibile, per chi voglia aderire alla raccolta, portare i tappi, negli orari di apertura del cancello principale, direttamente nei due grandi contenitori esterni, posti di fronte alla portineria.

Il progetto ha sempre bisogno di persone disponibili a consegnare periodicamente i tappi raccolti presso il Centro di raccolta della Misericordia di Rifredi a Firenze: per dare il proprio contributo contattare i responsabili a scuola.

Ringraziamo tutti coloro che continuano a sostenere il progetto e invitiamo quanti ancora non lo conoscono ad informarsi ed iniziare la raccolta.

 

I responsabili del progetto di Ed. Ambientale

IIS “Giotto Ulivi” – Borgo San Lorenzo

proff. Cenerelli, Generini, Spada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *