Vivi Lo Sport a settembre festa metropolitana dello sport

La ‘Festa metropolitana dello Sport’ sempre più diffusa.
Si comincia con ‘Vivi lo Sport’ a Borgo

Condivisione e sostegno per gli eventi dei Comuni rivolti alla popolazione che non pratica agonismo, come bambini, over 40, anziani e diversamente abili. La proposta di Armentano al Consiglio della Metrocittà Il Consiglio della Città Metropolitana di Firenze, su proposta del consigliere delegato allo Sport Nicola Armentano, ha approvato all’unanimità un protocollo d’intesa tra Metrocittà e Comune di Borgo San Lorenzo per la Festa metropolitana dello Sport in occasione della XXVII edizione, dal 10 al 13 settembre prossimi, della manifestazione “Vivi lo Sport”, “occasione straordinaria di promozione sportiva dell’intero territorio della Città Metropolitana di Firenze – ha detto Armentano – in grado di produrre impatti significativi per la promozione della pratica dell’attività sportiva e motoria, concepita non soltanto per le necessità atletiche ma anche come azione di salvaguardia del benessere psicofisico di tutta la popolazione che non pratica sport agonistico, come bambini, over 40, anziani, diversamente abili”.

Il Comune di Borgo San Lorenzo ha presentato alla Città Metropolitana la richiesta di attribuzione del riconoscimento di “Festa metropolitana dello sport” per la manifestazione “Vivilosport”. Metrocittà supporterà l’organizzazione dell’evento e al tempo stesso, grazie a un’altra delibera approvata dal Consiglio, potrà attribuire il riconoscimento di ‘Festa metropolitana dello sport’ ad eventi sulla base della richiesta dei Comuni nelle forme e con le modalità da stabilirsi di volta in volta mediante l’approvazione di specifici protocolli di intesa da parte del Consiglio Metropolitano. “Ritengo sia rilevante che la Metrocittà valorizzi questi aspetti in solido – ha commentato Enrico Carpini, capogruppo di Territori beni comuni”, motivando il favore a entrambe le delibere, condivise anche dal Centrodestra per il cambiamento “tanto per le motivazioni – ha detto il consigliere Paolo Gandola – che per l’impegno economico nel sostenere eventi sporti inclusivi”

Città Metropolitana di Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *