Contropiede interviste e numeri. Con una replica di Manni a D’Apolito

Anche ieri sera lunedi 7 ottobre è andato in onda Contropiede con i commenti e le interviste. Si è parlato della crisi della Fortis, delle difficoltà del Luco, della battuta d’arresto della Rufina, del buon pareggio del Dicomano nel derby con il Pontassieve.
In prima categoria la vittoria della Gallianese nel derby con il san Piero e in seconda la situazione critica del Londa ultimo in classifica con la rinascita del Firenzuola, il primo posto del S. Godenzo e le critiche del Barberino, il buon momento della Rontese e dello Scarperia che si affronteranno domenica prossima.

Queste sono alcune delle interviste andate in oda con i, Fatti e misfatti di Lorenzo Cancemi e i numeri di Fabrizio Paoli.

fatti e misfatti

ascolta Michele Fusi Fortis

ascolta i numeri di fabrizio Paoli

ascolta Azzini (san piero) e Lampredi (gallianese)

ascolta D’apolito (barberino) e Conti (S.Godenzo)

ascolta Vaiani Rontese

 

3 thoughts on “Contropiede interviste e numeri. Con una replica di Manni a D’Apolito

  1. Chiedo scusa all’ amico Manni e a tutti gli abitanti di San Godenzo. Ho abitato in quel paese e so con quanta energia e passione la gente si prodiga per la squadra. Nonostante ciò i toni spesso alti impressionano arbitri giovani e impreparati che forse avrebbero bisogno di altri aiuti. Se qualcuno si è offeso chiedo umilmente scusa

  2. Rimango anch’io sconcertato dalle parole di mister D’Apolito.
    Forse dal bar veniva anche lui con i tifosi..
    Alla radio si parla di calcio e non si attacca tutto e tutti.
    Si può dire che il San Godenzo ha giocato ad una porta???
    Si può dire che il San Godenzo rimasto in dieci ha creato almeno altre tre palle gol sbagliate davanti alla porta , ha preso una traversa e ha dominato tutti i settori del campo.
    Quindi mister bisogna dire la verità ,rendersi conto che in questa partita il paesino è stato più forte del Barberino e non solo per la fisicità o per le zuppe a tuo dire.. Se devo dare un voto al Vestri è 6 ,non è mai stato impegnato seriamente ..
    Ultima cosa è che i rimborsi a San Godenzo 🇳🇬 ci sono perché cinquanta persone organizzano feste tutto l’anno …………

  3. Salve a tutti.
    Da anni mi impegno anima e cuore nel Gruppo Sportivo San Godenzo, come tante altre persone che sottraggono tempo alle proprie cose.
    Non posso rimanere in silenzio di fronte a parole ingiuste e ingenerose dette da Mister D’Apolito, verso il quale resta stima e amicizia.
    Non penso sia giusto parlare di episodi di singoli giocatori facendo il nome in radio senza possibilità di replica ma soprattutto non si può dipingere questo campo come un inferno dove gli arbitri arrivano e fanno tutto in favore del San Godenzo.
    Non ho visto il rigore, descritto da tutti come molto dubbio, ma ho visto l’espulsione che definire allucinante è dire poco, arrivata dopo un fallo di mano non fischiato al limite dell’area opposta. Purtroppo a volte questi ragazzi non sono all’altezza e dovremo fare il possibile per aiutarli.
    Il mister è stato a San Godenzo e credo bene.
    Conosce la passione che ci vuole a tenere in piedi una società in un paese lontano da tutte le comodità.
    Siamo sanguigni è vero. Io mi sono preso a parole con un signore che se avessi ritrovato al termine avrei portato a bere e gli avrei dato la mano.
    Non conosco il girone pratese ma Domenica chi era al campo ha visto giocare a calcio.
    Mi sentivo di condividere questi pensieri con il mio nome e cognome senza nomignoli….
    Buon lavoro a Silvio e buon campionato a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *