LA PALLANUOTO MUGELLO VINCE ANCHE A PISA

LA PALLANUOTO MUGELLO VINCE ANCHE A PISA: CONTINUA IL TRAVOLGENTE INSEGUIMENTO ALLA CAPOLSITA ARGENTARIO

Dopo aver vinto gli importanti incontri contro la Dream Sport e la Torre Pontassieve, la Pallanuoto Mugello ha ottenuto il suo terzo successo consecutivo nel girone di ritorno, battendo per 11 a 6 la Canottieri Arno Pisa unica squadra, oltre alla capolista Argentario, ad essere riuscita fin’ora a strappare un punto alla tenacissima squadra borghigiana. È stato proprio quel pareggio, concesso nella partita di andata, a costringere i mugellani a meno due punti dall’Argentario Nuoto capolista nella Promozione Toscana. Da quel momento una corsa senza fiato, a suon di vittorie, per le due formazioni che procedono distanziate da quei due punti che sembrano immodificabili.

Data la difficile trasferta di Pisa, i ragazzi di Bettarini si sono presentati alla Comunale del Piazzale dello Sport con il giusto atteggiamento, decisi a conquistare una vittoria che avrebbe riscattato il bruciante pareggio che lo scorso 25 febbraio impedisce loro di raggiungere la tanto sospirata vetta della classifica.

Con grinta e determinazione la Pallanuoto Mugello inizia fin da subito a giocare un’ottima partita in cui dimostra tutta la sua superiorità rispetto all’avversario. Passati in vantaggio con Bolognesi, i borghigiani attaccano a più riprese segnando un goal dopo l’altro.

I pisani provano a reagire in ogni modo, ma le loro azioni vengono ripetutamente annullate dall’efficace difesa dei mugellani che a metà del quarto tempo conducono l’incontro con un notevole 11 a 2.

Come in altre occasioni, il vantaggio acquisito consente al coach Bettarini di risparmiare i veterani della squadra concedendo più spazio alle giovani leve Goldin e Corbetta, che si distingue per un bel goal sul palo corto realizzato nel corso del terzo tempo regolamentare.

Nel frattempo il gioco si fa sempre più nervoso. Innervositi dalla disparità di punteggio, i padroni di casa provano a innervosire i borghigiani con una serie di azioni fallose ed è proprio in una di queste circostanze che l’arbitro assegna il cartellino rosso al portiere Lorenzo Rossi espellendolo dal campo.

L’espulsione spiazza completamente i mugellani che si vedono così privati dell’estremo difensore ad appena tre minuti dalla fine della partita.

Immediatamente Gabellini si propone per sostituire il compagno in porta, ma l’inaspettato colpo di fortuna galvanizza il Pisa che riesce così a segnare altre quattro reti. Nonostante questo il vantaggio borghigiano rimane ampio e alla fine la partita si conclude 11 a 6 per la Pallanuoto Mugello.

Per la squadra di Bettarini si tratta di un nuovo importante successo, ma la paura di non poter contare su Rossi nel prossimo incontro contro il Perugia impedisce ai ragazzi di potersi godere appieno la vittoria.

Fortunatamente pero un successivo comunicato della commissione riferirà che il cartellino assegnato non sarà determinate ai fini della sospensione del giocatore poiché conseguenza di un precedente cartellino giallo assegnato collettivamente alla squadra mugellana a seguito di una simulazione.

Rincuorato e sollevato da questa decisione, il team borghigiano si prepara adesso ad affrontare a Frenze, con rinnovato entusiasmo la Gryphus Perugia terza forza di questo campionato.

 

C.A. Pisa : 6 – Ferrari A., Micheletti R., Biancardi E. (1 goal), Destro D., Bracaloni M., Cavurso L., De Frenza A. (1 goal), Micheletti A., Basso S. (1 goal), Argento P., Sergi G., Froli M. (3 goal).

Pallanuoto Mugello : 11 – Rossi L., Brunelli L. (1 goal), Avallone T. (1 goal), Gabellini P. (1 goal), Corbetta L. (1 goal), Lampeggi J., Fabbri A. (1 goal), Bassi T. (1 goal), Rossi M. , Bolognesi P. (4 goal), Nuti L., Goldin M., Pini T. (1 goal),

 

Jacopo Lampeggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *