Come è triste questa domenica…..

Come è triste questa domenica…..Lorenzo Cancemi ricorda Alessio Vivoli

Una domenica triste e dolorosa per il calcio dilettantistico mugellano che ha dovuto piangere la scomparsa di Alessio Vivoli, centravanti del Firenzuola, morto per un incidente stradale nella notte tra venerdi e sabato. In tutti i campi si è effettuato un minuto di silenzio per ricordare non solo un bravo giocatore ma una persona solare, corretta e sempre disponibile con gli altri. Anche dalla nostra radio un abbraccio alla famiglia e ai suoi compagni di squadra in questo momento difficile della loro vita e della loro storia.

Parlando invece di quello che è avvenuto in campo ci sono come sempre da registrare notizie negative e positive. Tra le negative sorprende la prima sconfitta della Fortis Juventus sul campo dello Zenith Audax. Tutti sapevano che era un trasferta insidiosa , ma dopo il gol iniziale di Guidotti la strada sembrava in discesa e invece ne è venuto fuori un 3 a 1 che brucia anche se la Fortis resta al secondo posto in classifica ad una sola lunghezza dalla nuova capolista Porta Romana che i biancoverdi affronteranno domenica prossima ancora fuori casa.

Buone notizie dalla promozione giorne A con la vittoria del Luco e il pareggio esterno del Sagginale. Sono in tutti e due i casi punti preziosi per la classifica delle squadre mugellane con il Luco che scavalca di un punto i cugini del Sagginale grazie anche ad un partitone di Alessio Gherardi tra i pali.
Nell ‘altro girone se Pontassieve ride Rufina purtroppo piange per una sconfitta per 3 a2 sul campo del Pratovecchio-Stia. Anche in questo caso i bianconeri erano andati in vantaggio dopo appena cinque minuti ma sono stati recuperati dai casentinesi che si sono portati sul 3 a 1 con la Rufina che nel finale ha sfiorato il pareggio riuscendo ad accorciare con Giannelli. Come detto ride il Pontassieve che batte fuori casa l’altra capolista Firenze Ovest con un netto 2 a 0 portandosi in testa la girone con 17 punti.

In Prima categoria il Dicomano con la netta vittoria a Impruneta per 3 a 0 si conferma nel gruppetto di testa in lotta per la vittoria e i play off. Con questa giornata la classifica si sta delineando e il girone si sta dividendo abbastanza chiaramente in due tronconi. Purtroppo nella parte bassa si trova la Rontese , che deve recuperare la partita di Incisa, che si è fatta battere in casa da un sorprendente Novoli che era sotto di un gol e in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo. La vittoria degli ospiti è arrivata proprio alla fine e forse penalizza un po’ troppo la squadra di Torresi. Domenica prossima grande derby sul Campo del Dicomano.
In seconda categoria c’era grande attesa per molti scontri diretti in alta e bassa classifica e le mugellane hanno molto da recriminare. Molti i pareggi e tra le sconfitte brucia quella della Gallianese a Reggello per un intervento non felice del portiere e quella dello Spartaco Banti Barberino battuto 2 a 0 a Scarperia. Scarperia che ha ottenuto così tre punti fondamentali per la propria asfittica classifica con il portiere che , nel momento più delicato della gara, ha parato un rigore del Barberino. Il San Piero a Sieve lascia due punti sul campo del Londa fallendo un calcio di rigore all’ultimo minuto di recupero che avrebbe permesso alla squadra di Cipollone di raggiungere la Molinense al secondo posto. Per il Londa, viste anche le numerose assenze, un punto d’oro che porta la squadra di Pasquini a tre punti dal secondo posto. Nel prossimo turno spicca un San Piero Reggello che la squadra mugellana deve assolutamente vincere e il derby tra Gallianese e Firenzuola che, con diverse motivazioni, vorranno mettercela tutta per ottenere una vittoria.
Tra i ventidue ci sarà un’assenza che  peserà come un macigno nei cuori di chi dovrà scendere in campo.

Infine la terza categoria torna a sorridere con due pareggi con avversari non facili e una vittoria esterna della S.V.Vicchio.

ascolta Lorenzo Cancemi su Alessio Vivoli

2 pensieri su “Come è triste questa domenica…..

  1. Grazie per il vostro ricordo di Alessio.. Lui guarderà le partite da lassù dove è stato convocato per giocare una partita interminabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *