Sabato dedicato alla figura di Don Milani a Vicchio

Sabato dedicato alla figura di Don Milani

A Vicchio un progetto dei Chille della Balanza nell’anniversario dell’arrivo a Barbiana del priore

Giornata dedicata a Don Milani, quella di sabato. In occasione dell’anniversario dell’arrivo a Barbiana di Don Milani (7-8 dicembre 1954), Vicchio sarà uno dei comuni principali ad ospitare un progetto dei Chille della Balanza, la compagnia diretta da Claudio Ascoli impegnata sull’opera e la figura di don Milani con Lettera ad una professoressa. 50 anni punto e a capo, progetto realizzato con il sostegno della Città Metropolitana di Firenze e il coinvolgimento anche di scuole, Istituzioni e intellettuali di Firenze, Scandicci, Lastra a Signa e Empoli che si aggiungano al nostro comune. Nell’iniziativa, promossa anche con manifesti numeri unici dipinti da studenti del Liceo Artistico di Empoli, i Chille hanno realizzato laboratori con la determinante presenza di alcuni degli allievi della Scuola di Barbiana, tra cui Nevio Santini.

Dopo il prologo, venerdì 7 dicembre, dalle 16 a Firenze con un incontro in Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi, i portici di Piazza Giotto ospiteranno sabato 8, dalle 16, Sissi Abbondanza e Monica Fabbri dei Chille della Balanza che realizzeranno Cara professoressa…, un laboratorio creativo su temi milaniani aperto a ragazzi da 0 a 99 anni. Alle 17, sempre a Vicchio in quel Teatro Giotto che vide più volte protagonista Don Milani e che vedrà l’esposizione delle creazioni realizzate nelle diverse scuole di Lastra a Signa, Scandicci, Empoli, la storica Vanessa Roghi presenterà il suo libro La lettera sovversiva. Da don Milani a De Mauro. Il potere delle parole. A seguire, i Chille della Balanza e Claudio Ascoli proporranno un estratto dal loro spettacolo Lettera a una professoressa con il gioco della valigia: un invito a scegliere tra cento oggetti chiusi in una fantastica valigia, per vivere storie che hanno accompagnato la vita di don Lorenzo e dei suoi ragazzi. Per tutte le iniziative l’ingresso è libero, si consiglia la prenotazione, data la limitatezza dei posti disponibili.

Ulteriori informazioni e prenotazioni alle diverse iniziative allo 055-6236195, whatsapp 335-6270739, mail info@chille.it, sito www.chille.it.

“Un momento importante, spiega il vicesindaco e assessore alla cultura Carlotta Tai, per tornare a spiegare, specialmente ai più giovani, una figura ad oltre cinquant’anni dalla morte e 64 dal suo arrivo a Barbiana, ancora attualissima. Una serie di iniziative, diverse fra loro, che analizzano questa figura da diversi punti di vista e che si uniscono al lavoro che anche da parte nostra, dell’Istituzione e Fondazione prosegue incessantemente perché il tesoro, culturale ed esperienziale di Don Milani, ed il suo messaggio di apertura, partito dal nostro territorio, non sia sprecato, specialmente in tempi in cui certi valori vengono dimenticati.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *