Pugilistica Giotto: tre su tre!

Pugilistica Giotto: tre su tre!

Bella serata di pugilato a Vicchio

Brillantemente organizzato dalla Pugilistica Giotto, con il patrocinio del Comune di Vicchio, si è svolta sabato u. s. a Vicchio la prima edizione del Trofeo Giotto di pugilato.

Molti gli intervenuti attorno al ring allestito in Piazza Giotto e grande entusiasmo soprattutto per gli incontri che hanno visto protagonisti i ragazzi/e della Pugilistica, guidati all’angolo dai tecnici Malevolti e D’Agostino: Arianna Sardi, Samuele Autolitano e Niccolò Checcucci, tutti usciti vincenti dalle rispettive sfide.

Arianna, al suo settimo incontro (il primo in casa), ha superato la fortissima Mema Haidi (Ferrara Boxe), medaglia d’argento ai recenti campionati per la categoria Youth 66 kg. Sicuramente uno degli incontro più belli della serata tra due ragazze che non si sono risparmiate. Per Arianna è la sesta vittoria, accompagnata dal trofeo di migliore atleta della serata ricevuto dalle mani dei maestri Boncinelli e Pisani e del presidente del Comitato Regionale Pierazzoli.

Ottimo anche Samuele Autolitano che ha dominato il suo avversario, l’abruzzese Marvin Urbano, con tre riprese piene di vigore e efficacia.

L’ultimo dei “vicchiesi” a salire sul quadrato è stato Niccolò Checcucci che ha superato con pieno merito un altro abruzzese, Giorgio Bucciantonio.

Negli altri incontri sono risultati vincenti: Lorenzo Cribari (Boxe Valdisieve) contro Matteo Porcu (Pugilistica Lucchese) nella cat. Schoolboy; Giuseppe Pintus (Firenzuola Boxing Team) contro Vittorio Prencipe (Pugilistica Carrarese) nella cat. Junior; Clay Amadio (Boxing San Salvo) contro Emanuele Bucci (Pugilistica Guardiagrele) nella cat. Junior; Jurgen Yzeraj (Boxe Valdisieve) contro Anas Hadine (Biagini Boxe) cat. Elite 60 kg.; Redon Osmeni (Boxe Valdisieve) contro Emanuele Gori (Rady Boxe) cat. 71 kg. .

Presenti alla serata anche il neo sindaco di Vicchio Francesco Tagliaferri, che ha rivolto un saluto agli intervenuti e un ringraziamento alla Pugilistica per il lavoro che svolge con i giovani; con lui anche l’ assessora allo Sport Cristina Braschi e l’assessora alle Associazioni Elena Marsili.

Il ringraziamento della Pugilistica Giotto per il contributo offerto alla manifestazione va ai vari sponsor, più volte citati nel corso della serata, e a Comune, Parrocchia e Pro Loco per gli spazi offerti agli atleti.

In contemporanea la Pugilistica era impegnata anche in trasferta ai Campionati Italiani di Gym Boxe di Fermo, nelle Marche. Mauro Posarelli (cat. Over 65, e campione italiano 2023), è stato sconfitto in finale, mentre Alessandro Fagorzi (cat. Junior) e Daniele Bini (cat. Master), entrambi campioni toscani, sono usciti dal torneo dopo aver superato il 1° turno.

uff stampa

Lascia un commento