Il Consiglio Federale FIGC ha deciso: stop ai campionati dilettanti e giovanili

“Per quanto concerne, invece, l’attività dilettantistica, ivi compresa quella femminile fino alla Serie B, valutate le condizioni generali e l’eccezionale situazione determinatasi a causa dell’emergenza Covid-19, il Consiglio ha deliberato di interrompere definitivamente tutte le competizioni, rinviando ad altra delibera i provvedimenti sugli esiti delle stesse competizioni. Resta fissato al 30 giugno il termine per la conclusione dell’attuale stagione sportiva.”  Questa la parte ufficiale del Comunicato del Consiglio Federale della FIGC a Roma che ha stabilito di provare a concludere i campionati di A, B e Lega Pro (e fare una verifica per la A Femminile), sospendendo invece i campionati Dilettantistici (compresa la D) e quelli giovanili. Una decisione che era nell’aria, vista l’impossibilità di proseguire la stagione, specie alla luce delle normative di sicurezza richieste. Si concludono cosi i campionati, che nei dilettanti vedevano mancare 5-6 giornate al termine piu i play off e play out.
Adesso spetterà al Consiglio di Lega (sembra previsto per venerdì 22) stabilire i criteri con cui chiudere i campionati (si parla di una sola promozione a girone e nessuna retrocessione come ipotesi più probabile, con gironi poi da ritarare alla ripartenza dei campionati in base alle numerose, inevitabili, rinunce prevsite) e sull’ipotesi di ripartenza (al momento alcune Regioni spingono per ripartire a settembre-ottobre, altre a gennaio-febbraio con formule completamente da inventare). Ma ancora in tal senso tutto e fluido e già venerdì prossimo se ne dovrebbe sapere qualcosa in più. Resta al momento l’unica certezza ovvero che la stagione 2019/2020 è conclusa.

Per parlare di questo e di altro ancora mercoledi 27 puntata speciale di Contropiede, dalle 18.10, con Alessio Barletti ed Alessandro Materassi per cercare di saperne di più.

Alessio Barletti

16 thoughts on “Il Consiglio Federale FIGC ha deciso: stop ai campionati dilettanti e giovanili

    • Ma chi festeggia Londese? Noi abbiamo festeggiato sì, ma quando ve ne abbiamo date 5.
      Come si sta laggiù in basso? E menomale è finita prima la stagione, il fantasma dei playout incombeva minaccioso su di voi.

      • Ma i che tu ragioni…il londa doveva giocare con le ultime 5 e con il Barberino in casa ….e gli mancavano 4/5 punti……!!! Dai su …..prendi questo scudetto di cartone e vai a prendere una sbornia dietro quel fosso dove fate le feste

        • La classifica finale molto probabilmente avrebbe visto nelle ultime 3 posizioni Reggello, Sagginale e Sant’Agata. Diciamo anche che per la forbice la quintultima non avrebbe fatto i play out. Manca da assegnare il posto di quartultima tra Albereta, Floria e Londa. Di sicuro il Londa aveva il calendario peggiore e la squadra non abituata a lottare per la salvezza. Inoltre tra le 3 squadre menzionate di sicuro è la peggiore. Pertanto prenditi questa salvezza e non preoccuparti degli altri.

      • Ma parlate ancora? A inizio anno sembrava dovevate ammazzare il campionato, e a marzo vi siete ritrovati in zona playout. Dai pensa alle pesche adesso, che non manca molto al raccolto

  1. L’altro giorno sono andato a fare una sgroppata. Ma come è brutto correre senza toccare mai il pallone? Adesso posso finalmente capire le sensazioni dei giocatori della Ludus e dello Scarperia quando son venuti a San Godenzo.

    • Per vincere un campionato con 6 turni di anticipo occorrono 19 punti di vantaggio comunque se sei contento così va bene lo stesso..Andate pure a cena per festeggiare ma ricordatevi di portare mascherine e gel per le mani.

    • Caro San bavello io fossi in te penserei a quanto sarebbe stato più emozionante vincere un campionato concludendo una stagione regolare credimi io gli ho vinti anche all ultima giornata e in quei momenti si prova tante emozioni e SENSAZIONIche forse così non si hanno ma se ti accontenti di queste bene per te.. Complimenti cmq e dispiace per come è finita ma siete stati primi dalla prima giornata e non è facile stare sempre lassù per tutto l anno..

      • Infatti, ma credi veramente che a San Godenzo non siano dispiaciuti. E’ stata tolta la gioia e l’emozione unica della vittoria del campionato , che sarebbe stata più che meritata. Peccato .

    • Non stavo festeggiando, vi stavo solamente ricordando le quattro pappine dell’andata. Era meglio se a San Bavello tornavate indietro invece di proseguire per San Godenzo.

  2. Finalmente è stata una preso una decisione che si poteva prendere tranquillamente già a Marzo. Aspettiamo il consiglio di venerdì per l’ufficializzazione delle promozioni e il blocco delle retrocessioni.

  3. L ipotesi più probabile pare sia la retrocessione delle ultime due e la promozione delle prime due quindi molte squadre del Mugello rischiano molto seriamente mentre altre possono sperare… Una cosa è certa se fosse veramente così sarebbe un bel terremoto con fortis e dicomano nel dramma e con s godenzo è gallianese sugli scudi.

    • Pare che le ultime 4 dei gironi delle serie d siano retrocesse dall eccellenza in giù da un min di 2 a un max di retrocessioni. Quindi forti Juventus e dicomano sono virtualmente nelle categorie inferiori. Il San Piero. Invece è in promozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *