Grandi serate di Boxe a Marradi

BOXE MUGELLO: LA CRONACA DI UN GRANDE FINE SETTIMANA DI PUGILATO A MARRADI

E’ andato ben oltre le più ottimistiche previsioni il fine settimana pugilistico a Marradi organizzato dalla Boxe Mugello in collaborazione con il CSC Marradese e il Comune di Marradi.

Una piazza Scalelle gremita al limite della capienza consentita ha dato il benvenuto ai pugili professionisti e alla forte rappresentativa polacca, che ha affrontato una squadra composta da atleti della società borghigiana e completata da alcuni boxeur di altre società toscane e romagnole.

Partiamo dai professionisti, Michele De Filippo e Leonardo Sarti, che hanno ottenuto due vittorie convincenti.

De Filippo, nei pesi welter, ha sconfitto ai punti un coriaceo e coraggioso Marco Battaglia che, nonostante un atterramento nella terza ripresa, ha saputo limitare il pugile guidato dal maestro Gabriele Sarti non consentendogli di scatenare le sue caratteristiche serie a due mani, sopra – sotto, che seri danni hanno fatto in passato agli avversari. Dalla quarta ripresa l’atleta della società di Borgo San Lorenzo ha iniziato a sanguinare dal sopracciglio destro per una testata involontaria di Battaglia, ma il verdetto dei giudici, comunque, è stato unanime a favore di De Filippo che con questa vittoria raggiunge quota sei successi su altrettanti combattimenti da professionista.

Vittoria prima del limite, invece, per Leonardo Sarti nei superwelter contro Kosta Kostic, serbo della scuola del Maestro Popovic. Nella prima ripresa il pugile italiano ha preso le misure all’avversario contenendolo nella sua eccessiva e scomposta irruenza e mettendo a segno i colpi sufficienti per aggiudicarsi il round. Nella seconda ripresa la svolta. Con un diretto destro a chiudere una combinazione di colpi il serbo termina al tappeto, prosegue fino alla campanella, ma all’inizio della terza abbandona per un problema alla mandibola conseguente al colpo dell’atterramento. E’ la seconda vittoria su due incontri per il pugile di Borgo San Lorenzo.

Negli incontri dei dilettanti, da segnalare una vittoria e un pareggio ottenuto da Elektra Cartacci (Boxe Mugello) che, nonostante una preparazione fisica non perfetta, ha saputo tenere testa ad una giovane e promettente Wioletta Ptak. Il pubblico, poi, si è esaltato, per la doppia vittoria di Drillon Thaci (Sempre Avanti Firenze) che ha dato vita ad una vera e propria battaglia sul quadrato contro Mateusz Predrak, un ragazzo dalle grandi qualità che sicuramente farà parlare bene di sé in un futuro prossimo.  Degne di nota anche le prestazioni di Daniele Fiorente (Boxe Gordini) che ha battuto per RSC alla seconda ripresa Mateusz Grechel nel primo dei due match, quella di Redon Osmeni (Boxe Valdisieve) che si è aggiudicato entrambi gli incontri contro Kacper Rzepka e quella di Gabriele Falaschi (Boxe Mugello) che, dopo aver perso ai punti il primo combattimento contro Beniamin Zarzecny per un verdetto che ha lasciato molti dubbi anche agli addetti ai lavori, ha saputo rifarsi nel secondo incontro dominando tutte e tre le riprese e fornendo uno spettacolo tecnico – agonistico di tutto rispetto.

Un gran bel fine settimana di sport, quindi, nel quale i cittadini di Marradi hanno potuto assistere per la prima volta, in piazza, allo spettacolo pugilistico a grandi livelli. Un modo per incuriosire ed avvicinare i marradesi alla nobile arte visto che da settembre partirà, proprio a Marradi, un nuovo corso di pugilato curato dalla Boxe Mugello in collaborazione con il CSC Marradese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.