Domenica 10 marzo la prima tappa del Club Lotus Italia Trophy al Mugello

“CLI TROPHY 2024”,LA STAGIONE PARTE DAL CIRCUITO DEL MUGELLO:

QUASI 30 PILOTI PRONTI A MISURARSI IN PISTA

 

Domenica 10 marzo la prima tappa della serie dedicata ai possessori di vetture Lotus, organizzata da Club Lotus Italia. Sabato 9 marzo il tour stradale tra Firenze e l’Appennino

“CLI Trophy 2024”, la serie di manifestazioni in pista dedicata ai possessori di vetture Lotus – moderne, d’epoca e derivate – è pronta per il primo appuntamento stagionale, che si terrà sullo spettacolare tracciato del Mugello, domenica 10 marzo.

L’autodromo toscano è da annoverare tra i circuiti più attesi e apprezzati: quasi 30 piloti, provenienti da molte regioni italiane e dall’estero, sono pronti ad affrontarne i saliscendi, i curvoni e il lunghissimo rettilineo del circuito. La principale novità del Trophy 2024 è l’introduzione di un quarto turno, dedicato ai driver più veloci ed esperti, quindi con un numero di vetture ridotto rispetto alle sessioni precedenti (in pratica dimezzato, per aumentare lo spazio in pista).

Le altre peculiarità dell’apprezzata Lotus series targata CLI- Club Lotus Italia sono state tutte confermate: turni riservati alle vetture degli associati; servizio di cronometraggio; area paddock riservata con ospitality CLI; copertura foto e video dell’intero evento; servizio di tutoraggio, anche a bordo vettura; passeggero ammesso; assistenza tecnica specializzata Lotus; pasti e riconoscimenti finali per tutti i partecipanti.

Saranno numerosi gli appuntamenti in pista per il 2024, in Italia e all’estero: dopo il Mugello, i piloti CLI affronteranno, in ordine, gli autodromi di Varano, il Lotus test track di Hethel (UK), proseguendo poi con Misano, Franciacorta, Vallelunga e Cremona. Un calendario ricchissimo e vario, come nessun’altra Lotus series italiana.

L’appuntamento in pista sarà preceduto dal tour stradale di sabato 9 marzo. Gli equipaggi si ritroveranno a partire dal primo pomeriggio presso la concessionaria Peragnoli Scar – Lotus Firenze, dove potranno testare le ultime novità made in Hethel: Emira ed Eletre. A seguire la carovana di vetture affronterà un impegnativo percorso appenninico, ricco di curve, che la condurrà fino al celebre Passo del Muraglione, per poi proseguire fino a Barberino di Mugello. A Barberino si terranno la sistemazione alberghiera e la cena sociale, a base di specialità toscane.

CLUB LOTUS ITALIA: CHI SIAMO – Fondato in Toscana nel 2012, Club Lotus Italia è il principale e più longevo Lotus club della penisola, con oltre 460 tesserati e 12 anni di attività. L’associazione, con sede in Toscana, a Montecatini Terme, ha rilevanza non solo nazionale (vantando soci in tutta Italia, dalla Sicilia alla Lombardia) ma anche internazionale (con soci dalla Svizzera, dalla Grecia, dal Belgio). Con ben 8 eventi all’anno, suddivisi tra strada e pista, Club Lotus Italia è da annoverare tra i Lotus Club più attivi al mondo.

I commenti sono chiusi.