La settima edizione del festival ‘Foglia Tonda’

La settima edizione del festival ‘Foglia Tonda’

Il 13 e 14 luglio tornano gli incontri, i laboratori e gli spettacoli tra le comunità dell’Appennino

 

È tutto pronto per la settima edizione del festival Foglia Tonda sull’Appennino tosco-romagnolo nel Mugello, a Casaglia Razzuolo, frazioni di Borgo San Lorenzo (Firenze). Nel weekend di sabato 13 e domenica 14 luglio si terranno incontri, laboratori d’arte e musica, spettacoli di teatro e passeggiate, tutto ad accesso libero e gratuito. Tra gli ospiti di quest’anno il teatro di archiviozeta, associazione culturale che la sera di sabato porterà in scena per la prima volta “Scalare la montagna incantata”, tratto dal romanzo di Thomas Mann, tra i capolavori della letteratura del Novecento.
Come di consueto, l’organizzazione di volontariato Foglia Tonda, che ha come obiettivo di riportare l’attenzione sul presidio delle valli e delle montagne del Mugello, ha pensato momenti di laboratorio e discussione con esperti, che quest’anno si concentreranno sul tema della crisi climatica e del suo impatto sulle aree montane, dal dissesto idrogeologico all’assenza di neve e aridità estiva.

Filo rosso che lega territori, persone e riflessione è sempre l’arte, nelle sue forme. Nella prima giornata di festival, sabato 13 luglio, alle 21.30 sarà il momento dello spettacolo teatrale di archiviozeta. In “Scalare la montagna incantata”, autori, attori e musicisti condurranno il pubblico alla scoperta (o riscoperta) del capolavoro di Thomas Mann “La montagna incantata”. Sarà una serata in cui si potranno ascoltare diversi momenti del romanzo, ma anche lettere, discorsi pubblici e frammenti di lezioni di Thomas Mann: una vera e propria scalata di un’opera letteraria immensa per temi e complessità, ma anche inaspettatamente comica e surreale.

Lascia un commento