Festival del pensiero artigiano a Scarperia il 9 novembre

2° EDIZIONE FESTIVAL DEL PENSIERO ARTIGIANO

Sabato 9 Novembre 2019, dalle 10:00 alle 18:00 nel Palazzo dei Vicari, Scarperia. 

Il Festival

L’ Artigianato è una categoria dello spirito. Non riusciremo mai a definire compiutamente il lavoro artigianale. Perché prima ancora di manifestarsi nelle caratteristiche di ciò che realizza, prende forma particolare nell’intenzione del cuore di chi lo crea. Esiste un sentimento artigiano ed un pensiero artigiano. Per rintracciare in ambiti nuovi e diversi, esprimere e valorizzare questo Pensiero è nato il Festival del Pensiero Artigiano

 

Il Tema della Seconda Edizione

Creato da anonimi artigiani. Produzione manifatturiera in quantità. Economico e usato dalle masse. Utile per la vita quotidiana. Rappresentativo della regione nel quale è stato prodotto: tutto questo è il passato dell’Artigianato, quando ogni oggetto della vita quotidiana era realizzato da mani umane. Una produzione che ha creato forme condivise da un’intera collettività di produttori e di utilizzatori ma che ha generato anche precisi codici che definiscono gli oggetti della vita. Un precipitato storico, culturale, spirituale che oggi costituisce parte preziosa dell’identità delle Nazioni. Un valore oggi in pericolo.

I Relatori e lo Svolgimento del Festival

Al mattino, l’apertura del festival alle ore 10:00, l’inizio degli interventi alle ore 10:30 con:

il Filosofo Diego Fusaro, lo Scrittore Pietrangelo Buttafuoco, l’Economista e Scrittrice Ilaria Bifarini, l’Architetto Gianfranco Gasparini, il Co-Fondatore del Club Maledetto Toscano Stefano Fanticelli, lo Storico Alessandro Sansoni,  lo Chef Stefano Polato, la Curatrice del Museo Alessi Francesca Appiani e l’Artigiano Andrea Berti, appartenenti al mondo dell’ economia e della cultura, indagheranno il tema del Festival attraverso i loro interventi individuali. Alle ore 13:00 ci sarà una pausa buffet fino alle 14:30. Al pomeriggio, si svolgerà la continuazione degli interventi dei relatori e la chiusura del Festival alle ore 18:00.

Chi è Tradizioni Associate

Tradizioni Associate nasce dall’unione di Coltellerie Berti 1895 e Coltellerie Consigli 1962 per accogliere le aziende artigiane tradizionali italiane e internazionali, sostenerne, distribuirne e valorizzarne le produzioni, riaffermare nel mondo l’identità, l’umanità e la bellezza del lavoro artigiano.

Nelle Sale del Palazzo dei Vicari allestiremo anche:

“A MEMORIA D’UOMO”: Mappa-Mostra dei Prodotti e Utensili delle Botteghe Coltellinaie di Scarperia negli anni 1950-1960 ricostruita in base ai ricordi di Vittorio Piccini, artigiano coltellinaio scarperiese intervistato da Andrea Berti, Quarta Generazione di Coltellerie Berti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *