Catalyst premiata dal Ministero della Cultura

CATALYST premiata ieri a Roma, al Ministero della Cultura, per il concorso Art Bonus 2023. Un importante riconoscimento alla compagnia, residenza artistica e culturale al Teatro Corsini di Barberino di Mugello 

 

Si è tenuta ieri a Roma, mercoledì 13 settembre, presso la sala Spadolini del Ministero della Cultura, la cerimonia di premiazione della 7a edizione del concorso Art Bonus. Il concorso, collegato all’omonimo programma di sostegno al mecenatismo, è stato avviato dal Governo nel 2014 e riconosce ai donatori un credito d’imposta nella misura del 65% delle erogazioni liberali a sostegno di un bene culturale.

Con un totale di 5800 voti, l’associazione culturale Catalyst, con il progetto “La Rinascita della Bellezza”, il Festival estivo che si è classificata tra i 6 vincitori finalisti della categoria “Spettacolo dal vivo” tra cui rientrano i progetti di sostegno agli enti e alle attività di spettacolo.

A intervenire in rappresentanza di Catalyst durante la cerimonia di premiazione sono stati i due direttori dell’Associazione, Emilia Paternostro e Riccardo Rombi, la vicesindaca del comune di Barberino di Mugello, Sara Di Maio, nonché una numerosa delegazione della compagnia, in rappresentanza dei suoi diversi ambiti di attività, che si dimostra una realtà giovane e dinamica

Durante l’intervento, Rombi e Paternostro hanno posto particolare accento sulla concezione di Teatro come bene comune, per un teatro “etico” e “politico” che che appartiene alle persone, promotore di un rafforzamento delle reti culturali attraverso il diretto coinvolgimento del territorio e delle nuove generazioni.

Sara Di Maio interviene evidenziando l’importanza rappresentata dall’Art Bonus nella valorizzazione di progetti che si sviluppano intorno a realtà apparentemente periferiche ma che sono al centro di relazioni a livello regionale, nazionale e non solo: “Ritengo che sicuramente il lavoro fatto con l’Art Bonus possa crescere ancora dando soprattutto tanta visibilità a progetti come quello di Catalyst. La cultura crea le basi della società e i voti ottenuti da questo progetto derivano dalla capacità di coinvolgere un’intera comunità. È molto importante che l’amministrazione pubblica e il pubblico credano in questi progetti e che li sostengano, anche economicamente

Una grande soddisfazione per Catalyst, unica compagnia toscana tra i sei progetti premiati per la categoria “Spettacolo dal vivo”, che sono: International Salieri Circus Award di Legnago (VR), Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, La Baracca Teatro Testoni Ragazzi di Bologna, Fondazione Teatro Massimo di Palermo e Trame Sonore Mantova Chamber Music Festival.

I commenti sono chiusi.