Vicchio: oltre 112mila euro per riduzioni Tari per utenze non domestiche penalizzate da Covid

Vicchio: oltre 112mila euro per riduzioni Tari per utenze non domestiche penalizzate da Covid

Stanziamento con le ultime variazioni di bilancio 2021

“Nelle ultime variazioni al Bilancio di previsione 2021, con un contributo statale e l’avanzo vincolato del Fondone 2020, abbiamo stanziato oltre 112mila euro per le richieste di abbattimento Tari 2021 per le utenze non domestiche interessate da chiusure totali o parziali causa Covid. Nei primi mesi del 2022 arriveranno i ristori per coloro che ne hanno fatto richiesta. Un ulteriore sforzo che facciamo e che si aggiunge all’abbattimento strutturale del 30% per le attività senza fini di lucro”. Lo afferma l’assessore al Bilancio e vicesindaco Laura Bacciotti in risposta a un’interrogazione presentata dal gruppo consiliare Officina Vicch19 riguardante “Interventi a sostegno di enti del terzo settore in materia di Tari”. L’assessore ricorda inoltre che “il Regolamento comunale TARI già da anni prevede per circoli territoriali, associazioni di volontariato e istituzioni riconosciute dal Comune che svolgono attività esclusivamente di carattere sociale, ricreativo e sportivo senza fini di lucro, una riduzione del 30%” mentre “per le associazioni sportive che gestiscono impianti di proprietà comunale da alcuni anni addirittura si applica l’esenzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *