Va in pensione la pediatra a Vicchio. La Asl garantisce la continuità dell’assistenza

Vicchio, va in pensione la pediatra Barletti. Garantita alle famiglie la continuità dell’assistenza

Sarà garantita la continuità pediatrica assistenziale dai pediatri titolari della convezione nello stesso ambito territoriale, ai circa 800 assistiti in età pediatrica del territorio del comune di Vicchio che da lunedì 11 novembre non saranno più assistiti dalla dottoressa Fulvia Barletti a seguito di pensionamento per limiti di età. E’ già stata comunicata ai pediatri dell’ambito territoriale la necessità di acquisire i nuovi assistiti anche in deroga al massimale, in attesa dell’entrata in servizio del pediatra a tempo indeterminato. Le famiglie riceveranno nei prossimi

giorni anche una lettera da parte della Asl Toscana Centro ma nel frattempo l’Azienda invita i genitori dei bimbi ad effettuare il cambio del pediatra, recandosi presso il Cup Anagrafe Sanitaria di Vicchio e distretti limitrofi. A Vicchio sono state predisposte anche tre aperture straordinarie con sportello dedicato al cambio di pediatra. Di seguito gli orari:

Presidio di Vicchio, Largo don Corsinovi 1

Apertura straordinaria: venerdì 15 novembre; venerdì 22 novembre; venerdì 29 novembre dalle 8.30 alle 12.30.

Invariato il consueto orario del martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30.

Sportello Nuovo centro Polivalente Borgo San Lorenzo, via della Resistenza angolo via Gobetti 17/19:

Dal lunedì al venerdì 8.30 – 12.30;

Martedì e giovedì anche dalle 14.30 alle 18.00.

Presidio di Dicomano, piazza Repubblica 1:

Mercoledì e Sabato: 8.30 – 12.30

Per il cambio del pediatra sul territorio di Vicchio, le famiglie possono rivolgersi anche presso tutti gli sportelli di Anagrafe Sanitaria delle zone della ex Azienda Sanitaria di Firenze, nei consueti orari di apertura riportati sul sito internet www.uslcentro.toscana.it. L’Azienda ricorda che la scelta del pediatra è libera e che al momento dell’entrata in servizio del pediatra a tempo indeterminato, dovrà essere effettuata una nuova scelta. Dallo scorso agosto l’Azienda ha tentato di attribuire un incarico provvisorio, senza successo a causa dell’assenza di disponibilità di pediatri. Al momento sono in corso le procedure per il conferimento di un incarico definitivo nell’ambito, con la pubblicazione straordinaria sul B.U.R.T. del 23.10.2019.

(fonte asl)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *