Un arresto a Barberino per furto

carabinieri

 

Barberino di Mugello (FI) 25 GIU 2013 – I Carabinieri della Stazione di Barberino di Mugello, nel corso della trascorsa nottata hanno arrestato in flagranza di reato, un  uomo per furto ed utilizzo fraudolento di carte di pagamento. Si tratta di un operaio di 30 anni proveniente da Savona, periodicamente impegnato per i lavori della Variante di Valico nel tratto autostradale della A.1 che a partire dal marzo del 2012, approfittandosi del rapporto di lavoro e di amicizia che aveva con un altro collega  proveniente da Celle Ligure e con il quale faceva il pendolare,  lo avrebbe derubato a più riprese di circa 5.750 euro prelevandogli i soldi dal conto corrente con il proprio bancomat.

L’uomo, dopo aver studiato le abitudini dell’“amico”, sarebbe riuscito a trovare il modo di impossessarsi,  senza farsene accorgere, della sua carta di pagamento  e del relativo pin.  Questi, durante le varie trasferte effettuate a Barberino di Mugello, normalmente durante la notte, quando il collega dormiva,  sarebbe riuscito a sottrargli  la tessera bancomat e ad compiere  una trentina di  piccoli prelievi su due  sportelli  automatici di una  banca. Rubato il denaro, indisturbato, avrebbe poi riposto la carta di pagamento nel luogo ove l’aveva prelevata .

Dopo più di un anno, ad accorgersi degli ammanchi sarebbe stata la moglie della vittima che analizzando da Celle Ligure gli estratti conto, avrebbe costatato le irregolarità  e le anomalie  denunciandole ai Carabinieri di Celle. Questi ultimi hanno compiuto i primi accertamenti che hanno poi consentito ai militari di Barberino di Mugello di attuare una serie di servizi che si sono conclusi con l’arresto in flagranza dell’uomo.

L’arrestato, è stato condotto  in mattinata davanti al Tribunale di Firenze per la convalida dell’arresto ed il rito per direttissima

I commenti sono chiusi.