Tre arresti per furto a Borgo san Lorenzo

Nel corso della serata di ieri, i carabinieri  di Borgo San Lorenzo e della stazione di Ronta hanno arrestato tre persone  per furti di occhiali e scarpe.
A dare l’allarme sono stati gli addetti alle vendite del negozio Scarpamondo, appena fuori il centro abitato di Borgo San Lorenzo.
I sistemi antitaccheggio avevano dato l’allarme appena uno dei due aveva superato le casse senza fermarsi.
I militari hanno identificato due donne, la prima di 30 e l’altra di 28 anni; entrambe volevano portarsi via due paia di scarpe.
L’altro , un uomo di quarantadue anni, le attendeva all’esterno del negozio, nei pressi di un’auto.
I carabinieri hanno approfondito i controlli, rinvenendo all’interno della vettura, occultati sotto il sedile del passeggero e avvolti in carta, cinque occhiali nuovi.
Gli stessi, come hanno confermato i successivi accertamenti, erano stati sottratti poco prima da un negozio di ottica sull’altro lato della strada provinciale.
Le operazioni hanno consentito inoltre di rinvenire due zaini, schermati al loro interno per eludere i sistemi antitaccheggio e una tronchese, utilizzata per rimuovere i dispositivi di allarme. I tre sono stati arrestati per il furto aggravato in concorso e saranno giudicati con il rito direttissimo presso il Tribunale di Firenze.
La refurtiva è stata restituita agli aventi diritto, tranne le scarpe che, dopo l’intervento dei militari, sono state pagate dalle due donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *