Presidio di Protezione Civile della Città Metropolitana di Firenze presso l’Aviosuperficie “Collina” in Borgo San Lorenzo

Presidio di Protezione Civile della Città Metropolitana di Firenze presso l’Aviosuperficie “Collina” in Borgo San Lorenzo
Su proposta del consigliere delegato Massimo Fratini

Consigliere Massimo Fratini (Fonte foto Antonello Serino - MET Ufficio Stampa)
Il consiglio della Città Metropolitana di Firenze, su proposta del consigliere delegato Massimo Fratini, ha approvato all’unanimità, l’accordo, con la società S.A.M. srl di Borgo San Lorenzo, per la gestione, ai fini di Protezione Civile, del presidio installato presso l’aviosuperficie “Collina” in località Figliano.

L’aviosuperficie “Collina”, spiega Fratini, è inserita come struttura strategica nel piano di protezione civile della Città Metropolitana e nel Piano Intercomunale dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello; ed è fondamentale mantenerne il presidio anche in considerazione dei rischi che interessano il territorio del Mugello.

Con questa delibera si formalizza pertanto l’accordo con la società, già in essere dal 2008 e senza oneri per la città metro, di manutenzione e gestione di questo avamposto di protezione civile composto da un hangar metallico di proprietà della Città Metropolitana di Firenze, chiosa Fratini, autorizzato e dichiarato conforme agli strumenti comunali di pianificazione urbanistica del comune di Borgo San Lorenzo.

L’Unione Montana dei Comuni del Mugello parteciperà alla gestione del presidio di protezione civile, conclude Fratini, annunciando la disponibilità della società S.A.M. srl a fornire ulteriori spazi per il posizionamento di un modulo a uso ufficio e posto comando avanzato.

“Esprimiamo voto favorevole per questo importante presidio di Protezione Civile a favore di tutto il territorio dell’Unione dei comuni del Mugello” è il commento della Consigliera Cappelletti del gruppo Centro destra per il cambiamento

I commenti sono chiusi.