Le misericordie in aiuto all’Albania colpita dal sisma

Le Misericordie dell’Area Fiorentina si mobilitano per aiutare i territori dell’Albania colpiti dal terremoto dello scorso 26 novembre e lanciano un appello a tutti coloro che vogliono aiutare la popolazione albanese.
In queste ore, il Coordinamento delle Misericordie dell’Area Fiorentina, che rappresenta le 40 Confraternite del capoluogo, sta organizzando una raccolta prodotti per l’apertura di alcuni campi di accoglienza nei luoghi colpiti dal sisma. Il Coordinamento ha già preso contatti con la Caritas Albanese e con l’amministratore Apostolico dell’Albania meridionale, Monsignor Giovanni Peragine.
Per aiutare i cittadini albanesi colpiti dal terremoto, le Misericordie fiorentine invitano tutte le Consorelle ad attivarsi per la raccolta di coperte e generi alimentari, in particolare scatolame a lunga conservazione, da portare nei luoghi colpiti dal disastro. Tutti coloro che vogliono contribuire alla raccolta possono rivolgersi ai centri di raccolta istituti presso le seguenti sedi della Misericordia:

Ven. Arciconfraternita della Misericordia di Firenze
Misericordia Borgo San Lorenzo
Misericordia Tavarnelle Val di Pesa
Misericordia Campi Bisenzio
Misericordia Badia a Ripoli

“Il sisma che ha colpito nei giorni scorsi l’Albania – commenta Andrea Ceccherini, presidente delle Misericordie dell’Area Fiorentina – richiede la solidarietà e l’impegno di tutti noi. Per questo rivolgo un appello a tutti coloro che vogliono sostenere la popolazione albanese aiutandoci a portare nei territori più colpiti il necessario per affrontare questa tragedia. Tutto ciò che verrà raccolto nelle sedi della Misericordia sarà spedito in Albania con un tir che partirà il prossimo 15 dicembre”.

Per ulteriori informazioni si può contattare la segreteria del Coordinamento alla mail segreteria@misericordiefiorentine.org o al numero di telefono 055 3261604

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *