La Cna chiede nuovi parcheggi per l’area artigianale di Rabatta

Espansione della zona artigianale di Rabatta, CNA: necessari parcheggi pubblici nella Piazzetta del Consorzio. Presentata modifica al POC

 

La crescita industriale che sta interessando l’area artigianale di Rabatta necessita di adeguate infrastrutture, a partire dai parcheggi.

Ne è convinta CNA Mugello che, per rispondere alle esigenze reali (e soprattutto già manifestate dalle imprese), ha chiesto formalmente una modifica del P.O.C. di Borgo San Lorenzo per adibire a parcheggio pubblico la “Piazzetta del Consorzio”, oggi usata come deposito da Comune e Vigili del Fuoco e, più recentemente, utilizzata in parte come “Centro di Riuso”. Si tratta di un’area di snodo fondamentale per la viabilità, ma anche di una zona centrale che potrebbe ospitare un parcheggio pubblico.

Nell’area di Rabatta, inoltre, è necessaria la creazione di stalli di parcheggio in Via Libero Grassi e Via della Fonderia per permettere ai mezzi di trasporto di fare manovra ed una migliore segnalazione dei sensi unici, così da evitare l’ingresso contromano e i connessi rischi di incidenti per chi esce dai capannoni. Oltre a questo, una manutenzione più puntuale sarebbe auspicabile.

Il dialogo con l’amministrazione comunale è fondamentale per individuare, insieme, soluzioni alle necessità di cittadini e imprese e sono certo non mancherà anche in questa occasione. Nonostante sia ormai trascorsa la data ultima per la presentazione dei contributi al POC – spiega Massimo Capecchi, presidente di CNA Mugello – Sostenere le attività lavorative artigianali ed industriali all’interno del territorio, garantendo così la possibilità di sviluppo, è fondamentale per la crescita del territorio stesso ed evitare che le imprese scelgano di trasferirsi altrove”.

I commenti sono chiusi.