Due denunce per guida in stato di ebbrezza e due per furto in Mugello

Quattro persone denunciate nel fine settimana dai Carabinieri di Borgo San Lorenzo e Barberino di Mugello. Due per guida in stato di ebbrezza e due per furto.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, predisposti a tutela della sicurezza stradale, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Borgo San Lorenzo hanno denunciato due donne, entrambe risultate positive ai controlli con l’etilometro nella giornata di sabato. La prima, una quarataquattrenne, alla guida di un veicolo, ha prima urtato un’auto parcheggiata nella piazza del Mercato di Borgo per poi essere fermata e  controllata nel Comune di Scarperia e San Piero a Sieve.
Episodio simile a Vicchio. Una trentaseienne ha colpito tre veicoli lasciati in sosta su una pubblica via. Il personale dell’Arma intervenuto in entrambe le circostanze ha rilevato, durante i controlli di rito con l’etilometro, il superamento del limite massimo previsto dalla legge. Nel primo caso tale soglia è stata superata di ben quattro volte; nel secondo caso, quasi di tre. Inevitabile pertanto il ritiro dei documenti di guida e il deferimento per il reato di guida in stato di ebrezza.

A Barberino di Mugello durante i servizi di contrasto ai reati contro il patrimonio, il personale della Stazione ha denunciato due uomini, S.M. e S.F., rispettivamente di ventisei e di trentotto anni, già noti agli uffici di polizia, residenti in Veneto, per essersi impossessati illecitamente di capi di abbigliamento sottratti dai negozi presenti all’ Outlet, per un valore complessivo di oltre duemila euro. Nella circostanza  sono stati recuperati anche gli strumenti utilizzati per rimuovere i dispositivi antitaccheggio, ovvero dei magneti e delle forbici, posti sotto sequestro. Tutto il materiale è stato quindi recuperato. I due  sono stati deferiti per rispondere dei reati di furto e ricettazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *