Concessione di contributi per interventi di autocostruzione o autorecupero

Concessione di contributi per interventi di autocostruzione o autorecupero da parte della Regione Toscana

Data di scadenza presentazione domande 31 ottobre 2020

I soggetti attuatori degli interventi sono singoli o nuclei familiari, riuniti in cooperativa appositamente costituita, anche nella forma di cooperativa di comunità di cui alla L.R.14 novembre 2019 n. 67, che intendano partecipare attivamente con il loro lavoro al processo di autorecupero o autocostruzione, su immobili o terreni di proprietà della cooperativa ovvero messi a disposizione da soggetti pubblici o privati sulla base di specifica convenzione.

La Regione concorre, per una disponibilità complessiva pari a 3 milioni di euro, alla realizzazione di interventi pilota con caratteristiche sperimentali ed innovative, riferiti a interventi di autocostruzione o autorecupero di alloggi destinati alla locazione o altro titolo di godimento.

Gli interventi  prevedono la realizzazione, mediante autocostruzione o autorecupero da parte dei componenti della cooperativa proponente, di strutture alloggiative plurifamiliari, che possono presentare anche spazi di aggregazione e di condivisione, o servizi comuni, per accentuare le caratteristiche dell’intervento mirato alla costruzione di relazioni umane e sociali all’interno del percorso di ricerca di soluzioni abitative.

Il contributo regionale è così determinato:

  • contributo tecnico amministrativo, fino a € 10.000 ad alloggio per attività di coordinamento tecnico e formazione;
  • contributo lavori, fino a € 35.000 ad alloggio, a parziale copertura delle spese di intervento, dirette o accessorie.

I Comuni interessati dovranno far pervenire alla Regione Toscana – Settore Politiche abitative, le
proposte di intervento entro il 31/10/2020.

I Comuni procedono alla raccolta e alla trasmissione di proposte che saranno presentate dai soggetti proponenti sul proprio territorio.

Decreto 8572/2020 – Avviso ►►
Allegato A – Avviso pubblico autocostruzione  ►►

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *