Comunicato Pd e Gruppo civico sul Consiglio comunale di Borgo San Lorenzo

Nell’ultimo Consiglio comunale è stata approvata un’importante variazione alla convenzione per la gestione del Centro Piscine del Mugello, che consente di stanziare una cifra sostanziale ed onerosa da parte dell’ amministrazione a sostegno delle attività dell’impianto per l’anno in corso.
Un’azione dovuta al covid e al caro bollette, che hanno messo a dura prova il mantenimento dei servizi e della continuità operativa dello stabilimento, come anche il privato di singoli utenti ci troviamo ad affrontare tutti i giorni.
Il nostro unico impegno è sempre stato quello di reperire fondi per assicurare un servizio e mantenere un bene comune per la collettività.
Abbiamo letto ricostruzioni singolari sulla struttura pubblica e sulla gestione delle piscine, abbiamo assistito a polemiche per la chiusura del mese di gennaio ora che molti altri impianti della città metropolitana non solo stanno chiudendo senza avere una precisa data di riapertura, abbiamo visto attacchi strumentali e inopportuni sulle modalità di assunzione di nuovo personale, abbiamo assistito con rammarico al voto contrario a questa manovra da una  parte dell’opposizione che da sempre si è definita unico e principale difensore delle piscine di Borgo San Lorenzo.
 Ci chiediamo, non senza una punta di amarezza, se difendere una struttura pubblica a suon di comunicati e poi votare contro in consiglio agli stanziamenti giovi a qualcuno, o se questo rappresenti invece un voto politico, per tracciare una linea, per dividerci tra un noi e un loro, per continuare ad alzare muri e ad alimentare tensioni.
Teniamo comunque, noi per primi, a sottolineare l’importanza politica della questione . Come maggioranza infatti abbiamo l’onere e l’onore di gestire nel miglior modo possibile le risorse pubbliche per il bene della collettività e
come gruppi di maggioranza siamo molto contenti di aver contribuito, con il nostro voto in consiglio, a mantenere aperte le piscine,  un bene pubblico da sostenere e da rilanciare , come peraltro fatto in questi anni da tutti gli attori in campo, che garantisce un servizio per tutta la cittadinanza anche e soprattutto in un momento complicatissimo come questo .
Oltre al nostro voto favorevole registriamo  l’astensione del gruppo del M5S e di Cambiamo Insieme e il voto contrario di Borgo in Comune.
Gruppo PD e Gruppo Civico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.