Anche i pendolari del bus potranno accedere al binario 16 di S. Maria Novella

Lo spostamento del capolinea per alcune corse bus dalla stazione alla zona del piazzale Caduti di Montelungo vicino alla Fortezza sta creando diverse difficoltà ai pendolari che si spostano dal Mugello, e in particolare da Barberino, verso il capoluogo per motivi di studio e lavoro.
In una lettera inviata dalla vice sindaca di Barberino Sara di Maio insieme al consigliere metropolitano Enrico Carpini alla regione, al comune di Firenze e città metropolitana vengono riportate le problematiche sollevate dai pendolari come l’allungamento dei tempi di percorrenza, difficoltà nel rispetto delle coincidenze e nell’accesso al centro.
Intanto  arriva una risposta , anche se sperimentale, ad una richiesta avanzata dai pendolari e sostenuta dagli enti locali di accesso dal piazzale al binario 16 della stazione di S. Maria Novella che permette di accorciare i tempi di percorrenza verso il centro e le fermate tramvia e bus urbani.
Dopo le resistenze di Rete ferroviaria il Comitato per la sicurezza riunito dalla Prefettura ha autorizzato l’accesso al binario 16 anche per i possessori del biglietto extraurbano o dell’abbonamento provenienti dalle zone intorno a Firenze con i bus che si attestano alla Fortezza. Si tratta , secondo i dati forniti nell’incontro, di circa 300 persone che potranno utilizzare questa opportunità per i prossimi tre mesi al termine dei quali sarà effettuata una verifica in una nuova riunione del Comitato per la sicurezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.