Aer rileva troppe impurità nell’organico. Si rischiano multe fino a 480 euro

AER spa informa che dagli ultimi dati rilevati  sono stati ritrovati grandi quantitativi di impurità nella frazione organica della raccolta differenziata come plastica, carta e addirittura pneumatici. Secondo le analisi dell’impianto di destinazione finale è stato infatti segnalata la presenza del 21,86% di scarto.

Gli ispettori ambientali di AER e la Polizia Municipale dei vari comuni hanno intensificato i controlli al fine di riuscire ad individuare gli utenti che non fanno una raccolta corretta. Ricordiamo in questo senso che fare la raccolta differenziata è un obbligo di legge ed i cittadini che non la fanno correttamente possono incorrere in sanzioni che vanno dagli 80 ai 480 euro.

Nei contenitori dell’organico vanno conferiti tutti gli scarti di cucina, come gusci d’uovo, scarti di frutta e verdura, avanzi di cibo, ceneri ben spente, fiori recisi e piccole piante da appartamento. Non vanno assolutamente inseriti tagli di verde e soprattutto plastica, o ingombranti per i quali è a disposizione il numero verde di AER che può prevedere anche il servizio di ritiro. I  pneumatici invece,  devono esser conferiti ai centri di raccolta di Selvapiana e al Poderino , il che permette anche di accumulare punti per avere lo sconto sulla tariffa dell’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *