Taglio del nastro per il XXVI Vivilosport con 1300 bambini

Taglio del nastro per il XXVI Vivilosport con 1300 bambini

 

Gran bell’inizio per la XXVI edizione di Vivilosport Mugello a Borgo San Lorenzo avvenuto stamani. Sole, caldo, che ha accompagnato questa seconda giornata e primo momento ufficiale con tanti bambini che hanno stretto in un caldo abbraccio una delle manifestazioni più amate del territorio. Il rapporto con le scuole resta uno dei motivi fondanti della manifestazione e, parimenti alla grandezza dell’evento ed alla quantità di attività, questo rapporto cresce di anno in anno. Alla presenza di una marea di piccoli studenti, oltre milletrecento, della Direzione Didattica e delle scuole parificate di Borgo San Lorenzo, ma anche da diversi plessi scolastici del territorio mugellano, impegnate in una eccezionale mattinata sportiva che ha permesso di provare, a tappe, quasi discipline sportive, il sindaco di Borgo San Lorenzo, il Presidente del Consiglio Regionale, il sindaco di Scarperia e San Piero, forze dell’ordine, Parrocchia e dirigenti delle federazioni sportive hanno dato il via, in forma ufficiale, all’evento col tradizionale taglio del nastro.

L’evento, voluto dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Ssd Vivilosport e la Periscopio Comunicazione, che cura la parte organizzativa dell’evento, è una edizione dai grandi numeri ma anche dal grande significato e qualità dei temi trattati e delle offerte proposte. Nella giornata di domani il programma sarà ricchissimo. In particolare, Bimbinbici che porterà bambini e famiglie attraverso la ciclabile di Larciano, la gara per beneficienza della Nazionale Italiana di Clownterpia con tra le squadre dei sindaci e dei sacerdoti mugellani. E poi, domenica, la Color Vibe Run, incontri interregionali di pugilato, gare di pesistica, esibizioni di arti marziali oltre ai consueti spazi che rimarranno attivi per tre giorni. Con il grande momento del Baskin, messaggio di speranza ed inclusione in programma domenica mattina, una apprezzatissima mostra sugli atleti deportati nei lager, avvincenti gare muniti di arco e frecce o percorsi realizzati con ostacoli naturali. E tanti punti con musica, spettacolo, ballo ed una ricca area streetfood per potersi fermare fino a tarda sera. Insomma un programma intensissimo e da vivere tutto d’un fiato.

Per saperne di più su novità e sul programma aggiornato si può visitare www.vivilosport.net.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *