“Percorso Benessere” a Londa

Giovedì inaugurazione del “Percorso Benessere”  

Un luogo dove fare esercizio fisico all’aria aperta

 

Sarà inaugurato giovedì prossimo, 14 giugno, alle 17 nell’area del lago il primo “Percorso benessere” della provincia di Firenze. L’intervento è stato realizzato dal Comune di Londa con il contributo del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e ha ricevuto la certificazione della Carta Europea del Turismo Sostenibile da parte di Europarc.

Il percorso, lungo circa 1.000 metri, è dedicato a persone di tutte le età e permette di fare attività fisica in tutta sicurezza all’aria aperta in mezzo alla natura. Il sentiero è composto di tre postazioni con 11 attrezzature sportive e si snoda dal lago di Londa verso Molin di Pino sul CAI 7 con cartelli che indicano che tipo di attività sportiva svolgere sia nelle postazioni sia durante il tragitto tra una postazione e l’altra.

All’inaugurazione sono invitati giovani, adulti, ragazzi, anziani, associazioni sportive, ricreative e culturali e dopo il taglio del nastro tutti potranno fare un’ora di esercizio fisico.

“Siamo molto soddisfatti – affermano il Sindaco Murras e gli Assessori Cagnacci e Palchetti – di aver realizzato questa importante infrastruttura dedicata allo sport e al tempo libero delle persone. Alla qualità della vita dei cittadini, al loro benessere abbiamo dedicato gran parte della nostra attività politico amministrativa, abbiamo realizzato un altro punto del nostro programma, concordato insieme ai giovani londesi. Pensiamo che sia il primo sentiero benessere pubblico realizzato nella Provincia di Firenze, che sarà un motivo di ulteriore attrazione verso il nostro territorio del turismo lento. Ringraziamo il Parco delle Foreste Casentinesi per il contributo che ci ha permesso la sua realizzazione”.

All’inaugurazione saranno presenti il Sindaco Aleandro Murras e la sua Giunta Comunale, il Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, Luca Santini Presidente del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *