PhoebusKartell al Corsini di Barberino oggi venerdi 11 gennaio

RETE INBOX 2018
venerdì 11 gennaio ore 21
Teatro Comunale Corsini | Barberino di Mugello FI
ServoMuto Teatro

PhoebusKartell

soggetto e regia Michele Segreto
assistente alla regia Ettore Oldi
di e con Gabriele Genovese, Giancarlo Latìna, Michele Mariniello,
Marco Rizzo, Matteo Vignati, Pavel Zelinskiy

Venerdì 11 GENNAIO alle 21 il Teatro Corsini ospita la Compagnia ServoMuto Teatro, una delle realtà emergenti più interessanti della scena contemporanea, con lo spettacolo PHOEBUSKARTELL, vincitore del Premio Scintille Teatro, NEXT e finalista INBOX 2018.

Lo spettacolo, frutto di un lavoro di drammaturgia collettiva, porta in scena quello che è passato alla storia come il Cartello Phoebus, il primo cartello economico su scala globale e al contempo il primo caso di “obsolescenza programmata”. Nel dicembre 1924 a Ginevra i principali produttori di lampadine si riuniscono segretamente per spartirsi il controllo di produzione e vendita. Oltre a uniformare gli standard produttivi, stabiliscono di ridurre la vita utile delle lampadine per garantire il continuo bisogno da parte dei consumatori.

L’accordo prende appunto il nome di PhoebusKartell: a partire da questo evento storico, alternando momenti comici e di riflessione, lo spettacolo gioca con le dinamiche sociali, politiche e di mercato di ieri e di oggi.

Immaginando il decisivo incontro di Ginevra, gli attori della compagnia ServoMuto mettono in scena sia i signori dell’incandescenza, grassi e sudati, grotteschi quasi da sembrare usciti da una tela del pittore tedesco Otto Dix, sia gli operai, magri e sottomessi, dando vita ad uno spettacolo che, secondo la logica brechtiana, rilegge allegoricamente la realtà per indagare le ragioni sociali, economiche e politiche alla base di una strategia d’affari paradossale.

 

BIGLIETTI INTERO € 16,00 | RIDOTTO COOP, ARCI 14,00 | STUDENTI UNDER 18 € 8,00
info e prenotazioni 055 331449 ufficiostampa@catalyst.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *