Iniziative Anpi a Borgo San Lorenzo per il 25 aprile

iniziative ANPI (Sez. Boro San Lorenzo) per l’APRILE RESISTENTE 2019

Come ogni anno la sezione ANPI  di Borgo San Lorenzo  in occasione del  25 Aprile organizza alcune iniziative, fra cui la commemorazione dei caduti, il pranzo al Foro Boario seguito dallo spettacolo In viaggio verso la libertà che comprende parti lette , recitate, e musica  dal vivo, per finire il 30 aprile al centro d’Incontro con la proiezione del documentario La brezza degli angeli, di stefano Ballini .

Oltre a mantenere saldo l’impegno a commemorare le date storiche legate alla liberazione del nostro Paese dal nazifascismo, ANPI da molti anni è impegnata in un importante lavoro con le scuole, perché i ragazzi siano memori e ambasciatori  della storia della Resistenza, non solo perché non si perda la Memoria di ciò che è stato, ma soprattutto perché le nuove generazioni crescano con ben saldi i valori che i nostri partigiani ci hanno insegnato, valori di correttezza, di fratellanza, di coraggio e di libertà.

Soprattutto in un momento come questo, in cui sta diventando frequente il sentirsi legittimati da parte di alcune sedicenti organizzazioni fasciste manifestare per ricordare a mano tesa i momenti più bui della nostra storia, in cui si verificano aggressioni fasciste e xenofobe in tutta Italia, in cui siamo costretti ad assistere al riapparire di svastiche e scritte ispirate a fascismo e nazismo sui muri delle nostre città e dei nostri paesi, in un momento in cui persino un’alta carica dello Stato, oltre a qualche sindaco, dichiarano di voler ignorare il XXV aprile, è più importante che mai manifestare il nostro supporto e la nostra vicinanza ai partigiani, a ciò che per tutti noi hanno rappresentato, e a tutti coloro che fermamente credono nei valori di libertà che la Resistenza ci ha regalato.

Giovedì 25 Aprile le celebrazioni della Liberazione cominceranno alle ore 9.30 con la Santa Messa nella Pieve di Borgo San Lorenzo. A seguire,  ore 10.15, corteo e deposizione corone ai monumenti ai caduti.

Alle ore 13 PRANZO RESISTENTE presso il Foro Boario, a Borgo San Lorenzo. Verranno proposti

antipasto, primo, secondo, contorno, dolce e bevande  al prezzo di  euro 15.00; per partigiani e bambini fino a 6 anni pranzo gratuito.

(è gradita la prenotazione: Paola 3337410099 – Mauro 3336748274 – Marcello 3396735381)

Dopo il pranzo, alle ore 15, lo spettacolo IN VIAGGIO VERSO LA LIBERTÀ: frutto della collaborazione di tre gruppi , due teatrali la nuova compagnia e gli stranitipi e  una band musicale, terra di nessuno; è uno spettacolo di  “teatro – canzone”: si alternano parti lette , recitate ,  musica cantata e suonata dal vivo.
Il tutto accompagnato da proiezioni di video e documentari anche storici. Il percorso, che lo spettatore fa  è  un viaggio attraverso il tempo partendo dallo sterminio degli ebrei , soffermandosi sulla Resistenza,  per continuare con la emigrazione italiana e finire con la immigrazione nel nostro paese.
Da  sempre  gli uomini hanno cercato la libertà attraverso il viaggio, la fuga . Di questo si parla, citando grandi uomini ma anche piccole realtà, voci inascoltate.  Uno spettacolo emozionante che vuole arrivare al cuore delle persone per ricordare che la libertà è un bene prezioso di cui  nessuno può privarci.

Martedì 30 Aprile, presso il centro Incontro, Piazza Dante a di Borgo San Lorenzo, verrà proiettato LA BREZZA DEGLI ANGELI, documentario di Stefano Ballini.

l film è un documentario sulla seconda guerra mondiale ma soprattutto sulla memoria, il titolo è una metafora del significato del film ed è anche la storia di un bambino nato a Greve in Chianti negli anni 20′ che, da un’ altra dimensione, racconta al fratello minore (ormai anziano) di altri bambini scomparsi nel periodo della seconda guerra mondiale e specificamente nelle stragi nazifasciste successe a cavallo fra la Toscana e l’ Emilia Romagna nel 1944.

Interverranno Ferruccio Laffi, sopravvissuto alla strage di Marzabotto, e Gianluca Luccarini, presidente Ass. Famiglie delle vittime della strage di Marzabotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *