Vertenza Alpi di Modigliana, passi avanti nella trattativa

Si aprono spiragli nella vertenza dell’Alpi spa a Modigliana, in provincia di Forlì, nella quale lavorano anche diversi marradesi.
Ieri, davanti ai cancelli dello stabilimento Alpi si è tenuto il presidio di sindacati e lavoratori, con una numerosa partecipazione. Assieme al sindaco di Modigliana era presente anche  il sindaco di Marradi, Tommaso Triberti, che ha rappresentato, a tutti i lavoratori in agitazione, la vicinanza dell’Amministrazione comunale. Durante la manifestazione, l’azienda si è resa disponibile a incontrare una delegazione di lavoratori e sindacati insieme ai due sindaci. Dall’incontro sono emersi passi avanti. Le trattative proseguiranno ancora ma, intanto, è stato concordato, come sottolineano i sindacati, che il criterio per gestire gli esuberi è quello della volontarietà. Le parti si incontreranno nuovamente entro il mese di luglio presso la Regione Emilia Romagna.
“Alpi è sempre stata una reatà produttiva importante, per un territorio vasto, e diversi sono i marradesi che vi lavorano – afferma il sindaco di Marradi Tommaso Triberti -. Come abbiamo fatto in passato, continueremo a seguire la vicenda e a fare la nostra parte nel ruolo che ci compete perché – conclude – si risolva in modo positivo, con la salvaguardia del lavoro e dei lavoratori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *