Una denuncia per truffa e una per guida sotto l’influenza di stupefacenti a Pontassieve

Utilizzando un SUV con targa straniera, un commerciante 48enne aveva collezionato oltre 5.000,00 € di pedaggi autostradali non pagati; nella sera di mercoledì è stato però sottoposto a controllo dai Carabinieri di Pontassieve che, oltre a denunciarlo per truffa, gli hanno sequestrato il veicolo, peraltro privo di revisione, poiché l’uomo lo utilizzava da tempo essendo stabilmente residente in Italia e non avendo provveduto a reimmatricolarlo come previsto dalla legge . I militari gli hanno contestato verbali per oltre 1.500,00 €; inoltre, qualora il trasgressore non si metta in regola entro 180 giorni,  scatterà la confisca del veicolo.

E sempre a Pontassieve, i carabinieri  hanno denunciato per guida sotto l’influenza di stupefacenti un 38enne che, sorpreso alla guida con indosso una dose di eroina, si è rifiutato di sottoporsi al test per verificarne le condizioni psico-fisiche: per lui applicati anche il ritiro della patente ed il sequestro dell’autoveicolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *