Ospedale Mugello “vicino alle donne”

Ospedale Mugello “vicino alle donne”
Assegnati due “Bollini Rosa”

Due “Bollini Rosa” all’Ospedale del Mugello. Anche il presidio di Borgo San Lorenzo è stato premiato da Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna) tra quelli impegnati nella promozione della medicina di genere e che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie femminili. Quello mugellano figura tra gli 8 ospedali dell’Azienda Usl Toscana Centro a cui sono stati assegnati i “Bollini Rosa”. Tre i criteri di valutazione con cui sono stati giudicati gli ospedali candidati: la presenza di aree specialistiche di maggior rilievo clinico ed epidemiologico per la popolazione femminile, l’appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici e l’offerta di servizi rivolti all’accoglienza e presa in carico della paziente, come la telemedicina, la mediazione culturale, l’assistenza sociale.
Soddisfazione è espressa dai sindaci del Mugello, a cominciare dal presidente della Società della Salute Roberto Izzo e dal presidente dell’Unione dei Comuni Paolo Omoboni: “Non possiamo che essere contenti e orgogliosi per questo riconoscimento assegnato all’ospedale nell’ambito della medicina di genere e la salute delle donne. Un ospedale essenziale per la comunità, il territorio del Mugello, che si distingue in riconoscimenti prestigiosi come questo che pone in evidenza le professionalità presenti e l’attenzione nell’assistenza e nelle cure prestate. Perciò, è fondamentale che si investa sulla struttura e sui servizi sanitari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *