Interrogazione alla Città Metropolitana sulla circonvallazione di Firenzuola

Circonvallazione di Firenzuola, Carpini: “Una storia infinita”

Presentata dal consigliere di Territori Beni Comuni un’interrogazione in Città Metropolitana

“E’ passato un anno e mezzo da quando il Sindaco di Firenzuola Scarpelli e il consigliere delegato della Città Metropolitana Pescini annunciavano come cosa fatta l’apertura della circonvallazione che dovrebbe collegare la strada che proviene da Imola con quella verso Cornacchiaia, aggirando l’abitato di Firenzuola oltre il Santerno”, che per Enrico Carpini, consigliere di Territori Beni Comuni in Città Metropolitana di Firenze rappresenta “un intervento realizzato già da molti anni, costato 12 milioni di euro e che incredibilmente oggi nessuno reclama”.

Recentemente “abbiamo presentato un’interrogazione per capire cosa blocchi l’apertura dell’arteria: la risposta è stata il solito scarico di responsabilità tra ex Provincia, Comune e Società Autostrade, senza alcuna prospettiva per l’effettiva apertura. E’ ora che la società privata che ha in generosa concessione le autostrade italiane rispetti i patti verso un territorio sfruttato. L’Amministrazione firenzuolina e la Città Metropolitana, dal canto loro, facciano tutto quanto è necessario per ottenere in tempi certi per l’esecuzione dei lavori necessari allo sblocco della situazione, anziché adagiarsi sui ritardi altrui”.

Un pensiero su “Interrogazione alla Città Metropolitana sulla circonvallazione di Firenzuola

  1. come la “bretellina…” che doveva allargare e migliorare le strade (dove ci sono stati anche diversi incidenti gravi) … non se ne sente più parlare..
    addirittura hanno tolto quei pochi autovelox che c’erano… mah!!!!!