29 nuove assunzioni alle Officine ferroviarie di Pontassieve

L’Officina Nazionale Armamento di Pontassieve si arricchisce di 29 nuovi operatori.
I ragazzi, tra i 19 ed i 28 anni, provenienti da Toscana ed Umbria, tutti diplomati con ottimi voti negli istituti tecnici Industriali e per Geometri, sono stati assunti a dicembre. Dopo un percorso formativo, da oggi iniziano la loro attività lavorativa affiancando i colleghi più esperti dai quali potranno apprendere gli aspetti concreti del mestiere.
Nata nel 1868 per iniziativa dell’allora Società per le strade ferrate romane, l’Officina Nazionale Armamento di Pontassieve di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) diviene punto di riferimento nella produzione di cunei in legno per il fissaggio delle rotaie a doppio fungo in uso durante quegli anni.
Oggi, dopo 150 anni di attività con un organico di oltre 120 lavoratori, l’attività principiale è la realizzazione di apparecchi di binario: scambi normali e speciali, giunzioni isolanti incollate e apparecchi di dilatazione.

I commenti sono chiusi.