Il dovere dell’accoglienza

Il dovere dell’accoglienza 8 maggio 2019 Giovanni Baglio e Mario Affronti Appare oggi quanto mai attuale, e per certi versi rivoluzionario, riaffermare che sono i diritti delle persone, quand’anche immigrate e straniere, a venire prima dei diritti dello Stato. Il decreto sicurezza e immigrazione desta gravi preoccupazioni, per i rischi derivanti dall’indebolimento dei percorsi di accoglienza/integrazione e da ...

Razzismo e diritti

Caro Di Maio, dicci con chi stai a Casal Bruciato. E se non difendi la Raggi, l’ultradestra sei (anche) tu di Francesco Cancellato www.linkiesta.it Silenzio o mezze parole pesanti da parte di Di Maio sulla questione Casal Bruciato. Virginia Raggi andava appoggiata. Perché sta semplicemente applicando il diritto, oltre che l’umanità. E perché farsi complici dell’ultradestra significa semplicemente ...

Salviamo la Storia

La storia è un bene comune. La sua conoscenza è un principio di democrazia e di uguaglianza tra i cittadini. È un sapere critico non uniforme, non omogeneo, che rifiuta il conformismo e vive nel dialogo. Lo storico ha le proprie idee politiche ma deve sottoporle alle prove dei documenti e del dibattito, confrontandole con ...

Così Salvini gioca (sporco) con i numeri

Così Salvini gioca (sporco) con i numeri di Riccardo Bonacina www.vita.it Il ministro dell'Interno che nei mesi scorsi aveva insistito sulla cifra (reale) di circa 500mila immigrati irregolari presenti sul nostro territorio, oggi, magicamente, parla di soli 90mila nonostante la realtà e il fatto che tutte le istituzioni italiane e internazionali dicano altro. Facciamo chiarezza Al termine della riunione ...

L’ordine delle cose

L’ordine delle cose di Alessandra Daniele 21 aprile 2019 “Consiglio a Salvini di imitare un po’ più Minniti: fare di più, e parlare di meno” – Marco Travaglio, Tagadà, La7, 13 febbraio 2019 Corrado è un tipo efficiente e ordinato. La sua vita privata è serena. La sua reputazione professionale è ottima. L’ordine è la sua piccola mania. Colleziona souvenir dei ...

Liste d’attesa in sanità . L’esperienza pisana

Liste di attesa in sanità 18 Aprile 2019 Marco Geddes Il primo accesso deve essere visto il più presto possibile; è un problema di sicurezza per lo stato di salute del paziente e il sistema Open Access, messo a punto nella realtà pisana, consente di attuarlo nel giro di tre giorni.  Si tratta di una “buona pratica” descritta ...

Firenze città pilota dell’ordine nuovo?

Firenze città pilota dell’ordine nuovo? Sono passati alcuni mesi da quando l’ordinanza per non mangiare i panini nella centrale via de’ Neri a Firenze ha fatto ridere tutto il mondo… ma sembra che in Palazzo Vecchio non se ne siano accorti, tant’é che l’hanno rinnovata. Siamo consapevoli che non cambierà granché, visto che i panini venivano ...

Il decalogo sulle false credenze sulle popolazioni migranti

Il decalogo sulle false credenze sulle popolazioni migranti di Redazione www.vita.it Le migrazioni sono un elemento che ha caratterizzato la storia umana e oggi sono divenute oggetto di paure, disinformazione e di false credenze. Dal convegno, promosso da AME, Associazione Medici Endocrinologi, e realizzato grazie al contributo incondizionato di IBSA Farmaceutici Italia un decalogo che cerca di dare ...

Errori e orrori della teoria della “grande sostituzione”

Errori e orrori della teoria della “grande sostituzione” 26.03.19 Enrico Di Pasquale, Andrea Stuppini e Chiara Tronchin Secondo la teoria della grande sostituzione, il destino di europei e nordamericani è segnato. Ma se è possibile uno scontro di civiltà, lo è altrettanto l’incontro. Perché non c’è un futuro predeterminato. E i percorsi di integrazione si possono costruire. La teoria della ...

Meritocrazia. L’uguaglianza non è più una virtù

Meritocrazia. L’uguaglianza non è più una virtù di Luigino Bruni · 16 Marzo 2019 tratto da www.perunaltracitta.org Per comprendere il ruolo del merito nel capitalismo – o, come viene chiamata oggi, della meritocrazia – è necessario partire da una riflessione sulla diseguaglianza, perché oggi la meritocrazia è legittimazione etica della diseguaglianza. La diseguaglianza è la condizione naturale ...

La flat tax elettorale

Però la flat tax di Salvini piatta non è 19.03.19 Massimo Baldini e Leonzio Rizzo www.lavoce.info Il governo torna a parlare di flat tax. Allo studio è una misura per le famiglie, che favorirebbe quelle monoreddito. Il gettito perso sarebbe di circa 17 miliardi. Ma il problema più grave è che scoraggia il lavoro, soprattutto quello delle donne. La fase ...

In memoria di un soldato

In memoria di un soldato di Michele Serra repubblica 19.3.19 Non c'è legge internazionale , non c'è calcolo politico, non c'è logica diplomatica che possa impedirmi di sentire fratello Lorenzo Orsetti, il giovane fiorentino ucciso dall'Isis in Siria . O meglio, anagrafe alla mano,  di sentirlo figlio. E , come lui, gli altri ragazzi che hanno preso le ...

Più immigrazione vuol dire più reati? I numeri raccontano tutta un’altra storia

Più immigrazione vuol dire più reati? I numeri raccontano tutta un’altra storia di Simona Musco www.linkiesta.it Nelle carceri italiane un terzo dei detenuti è straniero. Ma il numero di sbarchi non ha ingrossato le file, anzi: il tasso di detenzione negli ultimi anni si è abbassato. Se molti sono ancora convinti della relazione tra immigrazione e criminalità la ...

Il Multi + non doveva essere abbandonato

Due anni fa scrivevo sul sito della radio questo pezzo sull'abbandono del Multi + che continuo a ritenere un atto inutile e dannoso per l'amministrazione e per i cittadini. Adesso a due mesi dalle elezioni, guarda caso, arriva una soluzione temporanea per la quale non si può che essere contenti. Restano i dubbi sull'operato della ...

Il populismo penale

Il populismo penale nell’età dei populismi politici 06/03/2019 - di Luigi Ferrajoli www.volerelaluna.it La questione penale è sempre più centrale nei nostri sistemi politici. Non si tratta di un fenomeno nuovo. Da molti anni l’uso demagogico e congiunturale del diritto penale, diretto a riflettere e ad ali­menta­re la paura quale fonte di consenso elettorale tramite politiche e misure illiberali tanto inefficaci ...