Decreto immigrazione? Chiamatelo decreto disintegrazione (degli stranieri in Italia)

Decreto immigrazione? Chiamatelo decreto disintegrazione (degli stranieri in Italia) Via gli Sprar per i richiedenti asilo, via la protezione umanitaria, sì ai mega centri di detenzione, tempi più lunghi per la cittadinanza. Il messaggio del decreto-Salvini è chiaro: gli stranieri si devono sentire ospiti (indesiderati) di Francesco Cancellato 22 Settembre 2018 www.linkiesta.it Si chiama decreto immigrazione, ma sarebbe più opportuno chiamarlo decreto disintegrazione. Il ...

Tanto lavoro, stipendi da fame: ecco perché gli stranieri in Italia sono sempre più poveri

STIPENDI MEDI EXTRACOMUNITARI PER ETA

Tanto lavoro, stipendi da fame: ecco perché gli stranieri in Italia sono sempre più poveri Nonostante quel che si dice, sono i lavoratori extracomunitari, più che quelli italiani, che hanno visto contrarre il proprio stipendio negli ultimi anni. Colpa di una ripresa economica caratterizzata da scarsa produttività, che si riflette nel calo dei salari di Gianni Balduzzi 21 Settembre ...

L’autunno politico in Mugello e Valdisieve

Siamo entrati in autunno e la politica locale sembra rifiorire in vista delle amministrative del maggio del prossimo anno. Partiti e liste che sono stati in letargo per quattro anni si risvegliano e quasi quotidianamente producono documenti e comunicati su tutto quello che  la cronaca propone nel nostro territorio. Dal banale fatto di cronaca nera ...

Sui migranti c’è una strategia della tensione

Sui migranti c'è una strategia della tensione di Diego Motta La strategia della tensione è studiata a tavolino, si nutre di decisioni improvvise, di blitz non comunicati e (un po’ a sorpresa in questo tempo di parole stentoree) anche di silenzi. Lunghi silenzi. Alla vigilia della presentazione del decreto sui migranti, la vera notizia è che dei ...

La guerra all’umanitario, per mare e per terra

Enrica Rigo La guerra all’umanitario, per mare e per terra 19 settembre 2018 www.rivistailmulino.it È una guerra condotta per mare e per terra quella di Salvini all’immigrazione. Ovvero – vale la pena ricordarlo – a una componente della società che, solo a contare le persone residenti in Italia con cittadinanza straniera, si attesta oltre l’8% della popolazione del Paese. Per ...

Porta a Porta tra obbligo e coscienza ecologica

Porta a Porta tra obbligo e coscienza ecologica Ancora la raccolta dei rifiuti “porta a porta” non è iniziata in Mugello e già non mancano polemiche e prese di posizione critiche verso questo sistema adottato in buona parte dell'Italia e della Toscana per raggiungere livelli di differenziata elevati e superiori ai limiti oggi stabiliti dalla legge ...

Elezioni svedesi: la solita disinformazione

Elezioni svedesi: la solita disinformazione Pubblicato su settembre 9, 2018 da Monica Mazzitelli In questi giorni ho letto alcuni articoli di giornali italiani sedicenti comunisti a proposito delle elezioni qui in Svezia, e sono rimasta abbastanza sbigottita dai contenuti. In sostanza, tutti ripetono di fatto la stessa identica vulgata del partito nazionalista e xenofobo Sverigedemokraterna (“Democratici di Svezia”) ...

Pubblicato il bando del Gal Start per beni e servizi culturali.

Pubblicato il bando del Gal Start per beni e servizi culturali. Sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana del 5 settembre è stato pubblicato un nuovo bando del Gal Start realativo alla misura 7.6.2 del Psr per il finanziamento di interventi riguardanti immobili di particolare valenza storico- archiettonica oppure servizi culturali presenti nelle aree rurali di competenza ...

Il Progetto Biologico Mugello. Più di un semplice marchio.

Il Progetto Biologico Mugello. Più di un semplice marchio. Per l'agricoltura mugellana il biologico non è solo un'opportunità ma una scelta strategica per il futuro del territorio capace di garantire un reddito adeguato alle aziende e favorire una sinergia con uno sviluppo turistico basato sulla caratteristiche ambientali e storiche del Mugello. In questi anni gli agricoltori , ...

Le notti d’estate e il rispetto della quiete nei centri abitati in Mugello

L'estate volge al termine ma non sono mancate le polemiche per attività musicali che si sono svolte nei centri abitati fino alle 3 del mattino. Ripropongo questa riflessione della fine di luglio in cui sono riportati i termini di legge e regolamentari per le attività musicali all'aperto perchè si sono lette affermazioni che non hanno ...

I veri dati sugli stranieri in Italia

L’imbroglio statistico: i dati della propaganda politica contro gli stranieri (e gli italiani) Salvatore Strozza www.neodemos.info 4.9.18 Il dibattito politico sull’immigrazione si avvale di semplificazioni a volte estreme a fronte di un fenomeno senza dubbio complesso e dalle molteplici articolazioni. Salvatore Strozza mostra come due di queste semplificazioni, immigrazione uguale sbarchi e residenti uguale italiani, hanno orientato i riflettori ...

Italia e profughi: cosa ha detto davvero Michelle Bachelet

Italia e profughi: cosa ha detto davvero Michelle Bachelet Poche righe estrapolate dal lungo intervento della neo-commissaria Onu ai diritti umani, che ha affrontato le drammatiche crisi del mondo che producono profughi [11 settembre 2018] www.greenreport.it Certo, vedere il nostro ministro degli interni Matteo Salvini che cerca lo scontro con un gigante della storia e della politica ...

La ripresa economica? In Italia sta aumentando le divisioni sociali

Schermata 2018 09 06 Alle 16

La ripresa economica? In Italia sta aumentando le divisioni sociali di  Lorenzo Maria Alvaro Presentato il “Rapporto Coop 2018” che dipinge uno scenario, in particolare in relazione all’Italia a tinte fosche: la crisi economica non solo amplifica le distanze sociali ma contribuisce a generare fenomeni come la diffidenza verso gli stranieri www.vita.it Presentata l’anteprima digitale del “Rapporto Coop 2018” ...

Migrazioni. Non sparate sugli Sprar, sono un modello virtuoso

Migrazioni. Non sparate sugli Sprar, sono un modello virtuoso di   Angelo Moretti www.vita.it I numeri sono chiari: 130 mila persone sono accolte nei Centri di Accoglienza Straoridnaria (CAS) e 30.000 sono le accoglienze previste e possibile nell’attuale sistema dello Sprar. In questa dicotomia CAS/SPRAR ed in questa distanza enorme di numeri si nasconde un intero mondo, tutto ...

Accoglienza e cooperative. Un’inchiesta con qualche dubbio

Accoglienza e cooperative. Qualche dubbio sull'inchiesta fiorentina La stampa locale e nazionale riporta con molta evidenza la vicenda che ha coinvolto due grosse cooperative sociali da anni impegnate nell'accoglienza dei migranti in provincia di Firenze con il solito contorno di dichiarazioni politiche che vanno dallo sciacallaggio all'ovvia fiducia nell'operato della magistratura. Si tratta di cooperative che sono ...